Sotto sequestro la nuova passeggiata a lago di Sirmione

0

(a.c.) Un cantiere che rischia di costare di più in quanto a carte bollate che non per i lavori veri e propri. Stiamo parlando dei 175 metri di nuova passeggiata a lago tra Porto Galeazzi e via XXV Aprile a Sirmione. Ieri mattina, dopo il nuovo esposto alla Procura della Repubblica di Brescia da parte del privato cittadino con una proprietà a ridosso della passeggiata, il nucleo di polizia amministrativa ha messo i sigilli al cantiere, un sequestro preventivo d’urgenza in attesa che la procura si esprima sul nuovo ricorso.

Il cittadino aveva già fatto un esposto prima al Tar, che lo respinse, poi al Consiglio di Stato che gli diede ragione. Ma i lavori sono andati avanti, ad esclusione del tratto in corrispondenza dell’abitazione del sirmionese. Ora il nuovo stop.

Comments

comments

LEAVE A REPLY