Definita la Costituente Provinciale di Fratelli d’Italia: il portavoce sarà Gianpietro Maffoni

0

Dopo le elezioni politiche di Febbraio, il movimento politico di Fratelli d’Italia ha aperto la fase organizzativa del Partito su tutto il territorio nazionale. Dopo aver indicato il Portavoce Nazionale di Fratelli d’Italia nella persona di Guido Crosetto, anche a Brescia c’è stata la nomina della Costituente Provinciale, organismo composto dalle Gianpietro Maffoni, Diego Invernici, Mario Labolani, Andrea Ghezzi e Massimo Stellini. Quale Portavoce Provinciale del movimento è stato indicato Gianpietro Maffoni, agli Enti Locali Diego Invernici, al Tesseramento Mario Labolani, alla Comunicazione Massimo Stellini e quale responsabile Amministrativo Andrea Ghezzi. Fanno inoltre parte della Costituente, l’Assessore Regionale Viviana Beccalossi e l’Assessore Provinciale Fabio Mandelli (nominato nella Costituente Regionale di Fratelli d’Italia).

 

 “Nei prossimi giorni – dichiara il Portavoce Maffoni –  daremo forma organizzativa al movimento Provinciale. Il nostro compito e’ di creare un partito a larga partecipazione, che veda protagonista la base militante: non vogliamo far nascere, fin dalle sue fasi iniziali, un partito chiuso ma un movimento che nasce dal basso, struttura su tutto il territorio bresciano. Fratelli d’Italia di Brescia deve agire con azioni politiche concrete, finalizzate a offrire risposte ai problemi dei bresciano, sotto l’aspetto economico e sociale. Per far questo il movimento deve fare politica tra la gente, con l’istituzione di figure responsabili di specifici settore e con una rete territoriale divisa per collegi." La Costituente Provinciale ha quale suo primo compito l’organizzazione delle prossime elezioni amministrative di fine maggio. "L’appuntamento elettorale di maggio – dichiarano i componenti della Costituente Provinciale – rappresenta il primo importante impegno. Affermare la guida del centro destra al governo nei comuni rappresenta l’obbiettivo primario. Stiamo raggiungendo gli accordi con gli alleati per proporre ai cittadini una piattaforma elettorale credibile  che veda protagonista il centro destra in maniera unitaria e compatta. A Brescia, l’esperienza positiva di governo, deve trovare una sua continuità nei prossimi cinque anni . "

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY