Il candidato sindaco Onofri domenica si presenta al parco Castelli di Mompiano

13
Francesco Onofri, lista civica
Il leader di Piattaforma Ciciva Brescia, l'avvocato Francesco Onofri (foto da Pia.Ci)

Una serata con aperitivo e musica, in uno dei parchi più conosciuti della città, per incontrare Francesco Onofri, candidato sindaco di Piattaforma Civica. Un’occasione per conoscere e confrontarsi sul suo programma per Brescia in vista del voto di fine maggio. L’iniziativa si svolgerà domenica 14 aprile, a partire dalle ore 17, all’arena del parco Castelli di Mompiano (dietro la curva nord dello stadio Rigamonti – metro: Mompiano). Ad animare la serata, il funk dei giovani Amsa e le raffinate sonorità jazz di Franco Testa & Friends.

 

Comments

comments

13 COMMENTS

  1. Visto che ormai è una Piattaforma spaziale, ci piacerebbe che presentasse anche la sua Giunta in caso di vittoria, vittoria che Sindaco Francesco dichiara essere possibile e non solo auspicabile. Essendo stato il babbo Vicesindaco di Corsini, ci piacerebbe che il suo Vicesindaco fosse il figlio di Corsini: porta buono…

  2. Ironia pungente e garbata, la sua. Lei va chiedendo a tutti i candidati di comunicare a priori i nomi degli assessori come se tale comunicazione fosse la golden share. Il fatto che la lista Grillo li rendera’ noti apriori non garantisce nulla cieca la qualita’ del suo operato. Del resto pare che verranno scelti, more solito, via internet, acher permettendo. Il risultato delle consultazione per scegliere i candidati al Quirinale e’ stato di una banalita’ totale. Nomi noti, di persone stimabili, nomi ovvii. Il metodo delle vostre consultazioni mi Riccarda quello dei sondaggi fatti dai settimanali rosa; sia che chiedano quali sono gli otto personaggi piu’ simpatici, sia che chiedano quali sono i meno graditi, il pubblico risponde sempre con gli stessi nomi di personaggi conosciuti. Non si puo’ negare che Grillo piacesse, del resto i consensi raccolti lo stanno a dimostrare, ma visti all’opera gli eletti in Parlamento, credo che non ci si possa piu’ illudere. A che servono tanti personaggi se il pensiero e’ unico?

  3. magari il pensiero fosse unico , magari…purtroppo il pensiero non l’hanno proprio , l’unica cosa che possono fare e’ leggere brani della costituzione o aumentare le tasse con la cura Monti come a Parma .

  4. Considerando che il precedente commento è stato moderato per chissà quale motivo, provo a riformulare la domanda: perchè il candidato Onofri non spiega ai suoi elettori, oltre a mostrare il suo 740, da dove ha ricevuto tutti i soldi necessari per la massiccia campagna pubblicitario che è in atto in città? (quasi alla pari di PD e PDL). Forse tanto per smentire le voci che lo vedano molto vicino ad un cavatore cittadino che non smette di sponsorizzarlo a destra e a manca. Vediamo se questo supera la censura!

  5. Mi spiace smentire le sue voci di corridoio. La raccolta fondi è stata e viene fatta in modo assolutamente trasparente con libere donazioni giunte a poco meno di 19000 euro. I nostri manifesti sono esposti in buona quantità ma di certo non sono paragonabili, come lei fa, a quelli degli altri. Forse è cieco lei? Le sono sfuggite le gigantografie di del bono con muro riverniciato e annessa illuminazione in varie postazioni per la città? Le sono sfuggite le numerose gigantografie di Paroli? Prima di parlare rifletta perché la sua disinformazione le fa fare brutta figura.
    Giacomo

  6. ti ringrazio che almeno hai messo la O dopo la M , con l’aumentare dei messaggi a questo Onofri gli stiamo facendo solo della pubblicita’ , anche se in fondo non servira’ a nulla , nonostante gli articoli di bsnews e’ uno dei tanti civici da percentuali 0,09 , basta vedere le ultime elezioni se si contavano gli articoli su questo sito per il SEL e i sindacalisti avrebbero dovuto prendere almeno il 30 % ed invece non sono arrivati nemmeno al 2%

  7. Vedremo caro anonimus/anonimous vedremo..poi invece di scrivere in modo anonimo cose non vere su internet perché non viene a parlare di persona con noi. Saremmo lieti di poterlo informare e smentire le sue affermazioni

  8. Non solo bsnews.it sponsorizza palesemente Piattaforma (ci sono praticamente solo i suoi comunicati) ma filtra anche i commenti a suo favore.. vedrai fra poco come spariranno i nostri!

  9. Non capisco perché ti ostini con questa storie delle cave e del finanziatore segreto. Sono falsità, così facendo fai disinformazione, prima di dire certe cose dovresti documentarti perché credere senza informarsi alle voci non è da persone intelligenti, anzi. Se ti fosse sfuggito quasi quotidianamente organizziamo incontri e giriamo i quartieri per farci conoscere ed abbiamo un sito web molto visitato sul quale facciamo informazione su di noi è sulla città. Davvero parlando senza prima informarti non ci fai una bella figura, vieni a conoscerci e documentati, se non ti piaceremo liberissimo di criticarci, ma farlo a priori senza sapere ciò che si sta dicendo mi pare scorretto e qualunquista.

  10. Resto sull’assi garbato, con un ovvioma. Il numero due di Piattaforma Civica è Valter Braghini, due volte assessore di Corsini e a capo della "Civica per Corsini" che, privata del cognome nobile del primo cittadino, ha visto azzerati i precedenti ampi consensi. Volenti o nolenti, Onofri jr. e Braghini rappresentano la continuità con l’assolutamente rispettabile tradizione di governo cittadino affidata al centrosinistra. In tale solco si colloca pure la Signora Castelletti con i suoi amici socialisti per passione, non proprio fedelissimi (diciamo fedelini, come la pasta…) alla succitata tadizione di governo della città. Poi c’è il piddino Del Bono, già benedetto da Corsini e Bragaglio (!), e da stasera pure dai restanti ritagli della sinistra e da coriandoli vari tipo Centro Democratico. Domanda, che è appunto un ovvioma: dove abiterebbe di casa (politica) la tanto abusata parola cambiamento rispetto alla tornata del duo Parolfi e dopo il decennio corsiniano ? E qui mi taccio.

LEAVE A REPLY