Del Bono eletto candidato sindaco del centrosinistra con i due terzi dei consensi

0

Emilio Del Bono è il candidato sindaco del centrosinistra per la Loggia. A decretarlo ufficialmente è stato oggi il popolo delle primarie, che gli ha affidato 3.314 voti: il 67,87 per cento delle preferenze. Grazie anche al sostegno di Pd, Civica Del Bono, Centro Democratico, Brescia con la Gente ed Ecologisti. Secondo posto per Marco Fenaroli (Al lavoro con Brescia), che è arrivato al 29,35 per cento (1.433 voti). Mentre la socialista Maria Cipriano (Spirito libero) si è dovuta accontentare di 136 voti,  pari al 2,79 per cento. Complessivamente hanno votato 4.883 persone.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. quindi al Dp dovrebbero andare il 67,87 per cento dei nominati nei consigli di amministrazione delle società partecipate, il 67,87 per cento dei revisori dei conti, dei commercialisti, degli incarichi e delle consulenze, il 67,87 per cento degli appalti di manutenzione, alle cooperative di area. A Fenaroli, Sel, Italia dei valori ecc.. andranno il 29,35 per cento delle stesse cose. Alla cipriano un calcio in ….. Il senso delle primarie è questo, vero? Peccato che abbiano scelto il cavallo perdente, bolso.quindi al Dp dovrebbero andare il 67,87 per cento dei nominati nei consigli di amministrazione delle società partecipate, il 67,87 per cento dei revisori dei conti, dei commercialisti, degli incarichi e delle consulenze, il 67,87 per cento degli appalti di manutenzione, alle cooperative di area. A Fenaroli, Sel, Italia dei valori ecc.. andranno il 29,35 per cento delle stesse cose. Alla cipriano un calcio in ….. Il senso delle primarie è questo, vero? Peccato che abbiano scelto il cavallo perdente, bolso.

  2. Il centrosinistra ha eletto il suo cavallo perdente con soli 4883 voti in totale, meno del 5% dell’elettorato bresciano!

  3. C’è poco da commentare, erano primarie del tutto secondarie. E’interessante invece la presenza diretta di quattro supporters di Del Bono che, in attesa dei lupi più famelici che si apparenteranno al ballotaggio, altro non sono se non le volpi e le faine che almeno qualche pollastrello sperano di azzannare da subito. Quando leggeremo i nomi presenti nelle due civiche, Centro Democratico ed Ecologisti, commenteremo in dettaglio il forte spirito di cambiamento che supporta il candidato Del Bono…

  4. Un commento sul fatto che la terza ed ultima classificata alle primarie PD, con il due per cento dei voti, abbia preso il DOPPIO delle preferenze della prima classificata alle primarie pentastellate?

  5. Diciamocelo senza paura. Una vera pagliacciata, con Fenaroli che sperava di perdere, una cipriano che ha raccolto il voto dei parenti ed una pletora di sigle e siglette (il cui numero è forse superiore al numero dei votanti) pronte a gettarsi come piccole iene sul cadavere ormai in putrefazione del PD.

  6. Ecco la dimostrazione che il CENTROSINISTRA ha nel DNA di perdere ! Evidentemente a DEL BONO non è bastata la batosta di 5 anni fa ……… vuole fare il BIS !!!

  7. Ironizzate ? Beh, diciamo ci sono candidati…in gamba ed altri un po’ meno. Siamo in una democrazia consentita, cioè fondata sul consenso, sul voto. Quindi, aspettiamo i numeri e se c’è qulcuno che si fida ancora dei sondaggi, chiedeteli ai delboniani e ai parolisti, così vi tolgono la curiosità.

  8. 5000 votanti su tutta Brescia!!
    Cioè i cittadini disgustati dal tira e molla sulle primarie hanno capito con chi avevano a che fare.
    E così sono riusciti ad eliminare l’altenativa possibile con il consenso delle vittima predestinata che ha posto stupidamente la testa sul ceppo. L’apparato come prevedebile ha votato la casta PD e Fenaroli ha fatto la figura del pollo spennato. Lascia fare ai partiti cooptanti senza consenso vero. Nessun accordo è sensatamente possibile con questi partiti che la gente ha cominciato ad espellere dal corpo civile della società. Hanno paura di un vero cambiamento che li lascerebbe orfani di potere e danaro.

  9. il 22 Aprile alle ore 18 NH Hotel Emilio del Bono presenterà alle parti sociali la prima bozza del suo programma sui temi di Economia e Lavoro. Idee concrete per una Brescia migliore. Il programma sarà poi pubblicato sul sito di Emilio del Bono e sarà possibile commentarlo da parte dei cittadini e proporre modifiche, miglioramenti ed integrazioni. Il gruppo di lavoro che ha elaborato la prima bozza si riunirà poi per fare sintesi e proporre una versione definitiva. Politica 2.0il 22 Aprile alle ore 18 NH Hotel Emilio del Bono presenterà alle parti sociali la prima bozza del suo programma sui temi di Economia e Lavoro. Idee concrete per una Brescia migliore. Il programma sarà poi pubblicato sul sito di Emilio del Bono e sarà possibile commentarlo da parte dei cittadini e proporre modifiche, miglioramenti ed integrazioni. Il gruppo di lavoro che ha elaborato la prima bozza si riunirà poi per fare sintesi e proporre una versione definitiva.

  10. Quello di Luigi Matteo sembra davvero un comunicato dei pentastellati: internet, sito dedicato, commenti on-line, modifiche, cittadini, democrazia partecipativa. Poi Del Bono incontra magari gli alletai e insieme si decide come procedere alla spartizione di poltrone e strapuntini…

  11. Che non sembra dei pentastellati invece è il numero delle preferenze: l’ultima classificata alle primarie PD, con poco più del 2 per cento, ha il doppio dei voti della prima classificata alle primarie pentastellate. Ma sono sempre a dare lezioni, anche quelli che non possono nemmeno candidarsi e lavorano, lì bene accetti anche se fuori non presentabili, nelle retrovie…

LEAVE A REPLY