Mistero risolto, lo spostamento d’aria del treno ferisce una ragazza

0

Risolto il mistero del treno che avrebbe urtato una persona nella serata di sabato sulla tratta Treviglio-Brescia. Sabato sera il macchinista del treno aveva avvisato le forze dell’ordine dicendo di aver urtato due persone che si trovavano accanto ai binari della Treviglio-Brescia, vicino a Calcio (Bergamo). In realtà le cose sono andate diversamente. Una ragazza di Cazzago San Martino in compagnia di alcuni amici trovava con alcuni amici aveva deciso di raggiungere a piedi la stazione di Calcio direttamente dai binari, per evitare un percorso più lungo.
Stavano camminando lungo i binari quando si sono accorti che sopraggiungeva un treno, a quel punto si sono spostati ma lo spostamento d’aria l’ha scaraventata con violenza contro un muretto laterale di cemento, ferendola ad un braccio e alla gamba destra. La giovane bresciana si è poi fatta accompagnare in autostop alla stazione di Chiari ed è rientrata a casa dolorante. Dopo la segnalazione del macchinista e per tutta la domenica la macchina dei soccorsi, con uomini della Polfer di Brescia, dei vigli del fuoco di Bergamo e del 118, hanno cercato di capire cosa fosse successo, cercando addirittura eventuali feriti lungo la linea ferroviaria, ma senza trovarne traccia. Il mistero è stato chiarito solo questa mattina, lunedì 28 aprile, in seguito alla dichiarazione di un giovane che ha raccontato di aver trasportato in macchina la ragazza fino alla stazione di Chiari. Mistero risolto.

Comments

comments

LEAVE A REPLY