Importante donazione da Gianluigi Trainini all’Associazione Artisti Bresciani

0

L’architetto Gianluigi Trainini, figlio del noto pittore bresciano Vittorio Trainini (1888-1969), al quale nel gennaio 1997 l’AAB aveva organizzato una mostra dedicata alla pittura di cavalletto, ha voluto donare all’Associazione, con grande generosità e in segno di stima, alcune preziose opere di suo padre. Si tratta di un cartone preparatorio raffigurante San Matteo evangelista, eseguito nel 1936 per il grande affresco nel presbiterio della chiesa di Sant’Antonino a Mompiano; di due olî su compensato, raffiguranti uno dei putti e l’altro una Madonna col bambino, quest’ultimo restaurato disinteressatamente e con grande perizia da Piero Casari; cinque disegni con vari soggetti: la caduta della manna (1930-35, eseguito come preparazione dell’affresco poi eseguito nella chiesa parrocchiale di San Paolo), un vescovo, Isaia (1940 circa, disegno colorato preparatorio dell’affresco dipinto nella basilica di Lugano), un Cristo in meditazione, un putto.
 
Le opere sono state consegnate l’8 aprile ai rappresentanti dell’AAB Vasco Frati e Giuseppina Ragusini e sono entrate a far parte del patrimonio disponibile dell’Associazione.
 
L’Associazione Artisti Bresciani rivolge all’architetto Trainini i più vivi e sentiti ringraziamenti e apprezzamenti per la prestigiosa donazione.

Comments

comments

LEAVE A REPLY