I Mazzucchelli presentano “Musei in Fiore”, rassegna che unisce arte, moda e design

0

In attesa che sbocci la primavera i Musei Mazzucchelli dedicano il mese di maggio al fiore nelle sue più varie rappresentazioni, una mostra mercato in cui sarà possibile acquistare non solo prodotti florovivaistici, ma una vera e propria “rassegna floreale” nel campo della moda, dell’arte e del design. La manifestazione raccoglie l’eredità del Festival delle Rose, evento che per alcuni anni ha arricchito i cortili della villa settecentesca di centinaia di varietà del fiore più amato. La svolta determinante di questa nuova mostra-mercato, nasce dalla volontà di offrire al pubblico, oltre che la possibilità di acquistare piante floreali per tutto il mese di maggio, un panorama di prodotti ispirati a questo romantico tema e provenienti dai campi che contraddistinguono l’identità dei Musei Mazzucchelli.  I visitatori potranno dunque acquistare: rose, ortensie, peonie, lillà, agrumi, frutti nani e frutti da sottobosco, arredi e complementi da giardino; capi vintage a tema floreale provenienti dai vintagisti che collaborano da tempo alla nota mostra mercato del vintage ideata dai Musei Mazzucchelli; oggetti di design e di arredo. Per tutta la durata della manifestazione, in mostra le pregiate sete dei foulards a tema di GHIOLDI srl di Appiano Gentile, storica azienda produttrice di tessuti che ha collaborato con le più importanti Case di Moda italiane ed internazionali.  Tra le esposizioni, opere pittoriche a tema floreale di W. Bettoni e L. Mor e una selezione di importanti Bijoux a tema provenienti da una collezione privata. Musei in Fiore sarà anche occasione per accedere per la prima volta al magnifico parco della Villa. Dal 10 maggio al 2 giugno, nei consueti orari di ingresso al Museo, sarà possibile visitare liberamente il parco e ogni sabato e domenica dalle ore 16, su prenotazione, i visitatori, grandi e piccini, potranno partecipare a una speciale visita guidata (€ 2,00 su prenotazione) che, dagli ambienti settecenteschi della Casa Museo G. Mazzucchelli, li condurrà nel bellissimo parco, tra storie e piccole curiosità, alla scoperta delle varie specie arboree presenti, tra cui un Cedro del Libano del 1750.

Comments

comments

LEAVE A REPLY