Finanziamenti agli Spedali Civili di Brescia, interrogazione di Fabio Rolfi in consiglio regionale

3

Una interrogazione sui finanziamenti agli Spedali Civili di Brescia, presentata dal consigliere regionale della Lega Nord, Fabio Rolfi, è stata discussa nella seduta odierna di Consiglio Regionale al Pirellone. “L’interrogazione – ha spiegato Rolfi nel suo intervento in aula – nasce dalla volontà di richiamare l’attenzione su un intervento che ai bresciani sta molto a cuore, ovvero la riqualificazione e l’ammodernamento degli Spedali Civili di Brescia. L’azienda aveva formulato nel marzo 2012 una istanza di assegnazione di un finanziamento di 30 milioni di euro per l’acquisto di arredi e attrezzature, al quale la Regione ha poi risposto con l’erogazione di una somma complessiva di 10 milioni di euro. La risposta odierna dell’Assessore Mantovani mi rassicura sull’assegnazione della parte rimanente del finanziamento. Pongo in ogni caso l’accento sulla necessità di rispettare il crono-programma dei lavori, non solo per evitare penali a carico dell’azienda ospedaliera, ma soprattutto a tutela della salute dei bresciani.” 

Comments

comments

3 COMMENTS

  1. La tutela della salute di bresciani associata a milionate di finanziamenti pubblici per immobilizzi materiali mi sembra un leggero volo pindarico del Fabio a due velocità (comunale e regionale). Ma siccome è da un bel po’ che sta ravanando attorno al tema, stiamo andando anche noi a ravanare e non solo nel crono-programma da rispettare, manco se gli Spedali Civili fossero sotto scacco da parte di una Mc Kinsey o una Accenture…

  2. Forse Piergi non si è accorto ma è solo dal 2004 che l’ospedale si trascina il PF sarebbe bello riuscire finalmente dopo anni l’ospedale finito insieme a tutti i disagi che i lavori hanno comportato per lavoratori e utenti…

  3. Forse Piergi non si è accorto ma è solo dal 2004 che l’ospedale si trascina il PF sarebbe bello riuscire finalmente dopo anni l’ospedale finito insieme a tutti i disagi che i lavori hanno comportato per lavoratori e utenti…

LEAVE A REPLY