Nell’armadietto una pistola 7,65 e a casa decine di Omnibus Card, postino calabrese bloccato dalla Polizia

0

I suoi colleghi ci tengono le merendine, vestiti di ricambio, le foto dei figli e della moglie. Lui una pistola Beretta calibro 7.65, e a casa decine di tessere "Omnibus card" distribuite dal Comune in occasione dell’inaugurazione della metropolitana. E’ finito nei guai un postino 43enne di origini calabresi che lavora presso il centro meccanografico delle Poste di via Dalmazia a Brescia.

Della pistola, trovata nell’armadietto dalla direttrice del centro, e dei 15 proiettili accanto ad essa, il postino dice di non saperne nulla. Eppure lui è il solo ad avere le chiavi per aprirlo, oltre alla direttrice. Più difficile negare di sapere la provenienza delle tessere di viaggio gratuite trovate nell’abitazione dell’uomo durante la perquisizione dei poliziotti. Certo un furto banale se paragonato al possesso dell’arma da fuoco, ma sufficiente per una denuncia per sottrazione di corrispondenza privata.

La Beretta è ora sottoposta ad analisi da parte della balistica, che cercherà di capire se sia mai stata utilizzata. Il numero di matricola sull’arma è stato abraso, non sarà semplice nemmeno capire da dove provenga.
(a.c.) 

Comments

comments

LEAVE A REPLY