Il Popolo delle Libertà scende in Piazza Duomo con e per Berlusconi

0

La sentenza di condanna di secondo grado nel processo Mediaset per Berlusconi fa scendere in Piazza il  Popolo della libertà scende in piazza in sua difesa. Lo comunica una nota del partito. La manifestazione si svolgerà sabato 11 maggio a Brescia alle 16 in piazza Duomo, con la partecipazione del presidente del Popolo della libertà. Inizialmente la visita del Cavaliere a Brescia doveva solo essere una cena raccolta fondi, ma visti gli ultimi avvenimenti il partito ha scelto di operare un cambio di programma.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ebbravo PDDI !!! Governo con inquisiti ed impresentabili. Ma l’Italia ha proprio necessità di avere figure al governo con gente che ha contatti pesanti con la mafia, la ndranghetta e la P2 ??? non c’è gente onesta e specchiabile a dx ?…evidentamente qs sono i migliori !!!!! Ci prendono tutti per i fondelli: PD PDL Lega e l’"onesto" Monti … e parlano di salvare l’Italia. Siamo messi malisssimo , costoro usano la democrazia rappresentativa per fare cricca e spolpare la gente con il foraggiamento incessante di banche, banchieri e finazieri nostrani ed internazionali. Che Berlusconi sia stato condannato anche in appello non fa schifo proprio a nessuno ? Ma i Napoletano alla presidenza con che faccia ha ricevuto un pluricondannato ??

  2. ne ha combinate e ne combina di ogni fatta e la colpa non é mai sua. non é in galera solo per le leggi ad personam e l’esercito di avvocati che hanno prolungato all’infinito i processi fino alla prescrizione. altro che perseguitato. la galera merita !!

  3. Anche altri opereranno un cambiamento di programma. In una piazza intitolata a Paolo VI, il papa bresciano, il PDL sceglie la difesa dai processi e non nei processi a carico del loro Presidente. Le persone per bene, oneste, i non evasori fiscali, i non corruttori, quelli che non pagano 300.000 euro di IMU sulla prima casa, saranno lì sicuramente Ma non ad applaudire con testimonianze…ad personam.

  4. 4 anni per i diritti Mediaset sono assurdi e senza dubbio si tratta di una sentenza politica comunque nemmeno nella repubblica di Vichy la magistratura era arrivata a questi bassi livelli.

  5. COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
    Art. 3
    Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
    PERCHE LUI NO? FORSE PERCHE E’ PIU UGUALE DEGLI ALTRI?

  6. certo che qui i frustrati abbondano…. la rabbia del 1994 non l’avete ancora smaltita…. i vostri mezzi leader che cambiate cosi frequentemente , ad Arcore non pulirebbero neanche i cessi… E’ IL MIGLIORE, rassegnatevi, l’ha dimostrato largamente anche per le lezioni di strategia politica che ha dato al Bersanino, poveretto….

  7. certo che qui i frustrati abbondano…. la rabbia del 1994 non l’avete ancora smaltita…. i vostri mezzi leader che cambiate cosi frequentemente , ad Arcore non pulirebbero neanche i cessi… E’ IL MIGLIORE, rassegnatevi, l’ha dimostrato largamente anche per le lezioni di strategia politica che ha dato al Bersanino, poveretto….

  8. Possibile che la destra sociale nazionale e popolare non riesca atrovare persone che la rappresentino degnamente e disinteressatamente? ????

  9. Che qualcuno del PDL ricordi al proprio condottiero immortale che oggi è stato rinviato a giudizio anche per la compravendita dei parlamentari. E questa è una novità interessante, che mancava proprio al suo curriculum glorioso.

LEAVE A REPLY