Per andare in vacanza i bresciani scelgono ancora l’automobile

0

La crisi c’è e si sente, non c’è alcun dubbio, ma la voglia di evadere almeno per qualche giorno e passare un periodo di svago e relax con amici, parenti e famiglie rimane sempre forte. 8 italiani su 10 scelgono il Belpaese: mare, montagna, campagna, lago, città d’arte e chi più ne ha più ne metta. Quale migliore mezzo per raggiungerle per i bresciani? L’ultima ricerca dell’Osservatorio Linear dei Servizi ha dato la risposta: l’automobile, che si aggiudica il gradino più alto nel gradimento degli abitanti della provincia lombarda con ben il 73% di preferenze. Aereo e treno battuti con rispettivamente il 14% ed il 7% di preferenze, ma grande riscoperta della bicicletta anche per viaggiare: l’11% dei bresciani dichiara di averla già utilizzata in passato ed un 29% afferma di voler fare un viaggio sul sellino.

 

Quindi l’auto rimane sinonimo di comodità, indipendenza e capienza: queste le motivazioni che spingono i cidnei a prediligere l’auto ad altri mezzi di trasporto. L’automobile si conferma infatti sinonimo di indipendenza (90%) da ogni tipo di vincolo, a partire dagli orari: un 44% ritiene l’auto il mezzo in assoluto più comodo con cui viaggiare ed un 32% invece la sceglie per via dell’ampia possibilità di trasporto di bagagli al seguito. Nonostante questo, c’è comunque la consapevolezza del fatto che l’auto non è per nulla economica per gli spostamenti: solo un 5% degli intervistati la ritiene infatti economicamente vantaggiosa.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome