Fiera di Polpenazze, scelte le 28 etichette eccellenti

0

La 64esima edizione della Fiera di Polpenazze ha conferito, come ogni anno, a 28 etichette la qualifica di “Eccellente” nell’ottavo concorso enologico nazionale Doc Valtènesi-Garda Classico. Ieri  mattina, domenica 26, si è svolta la tradizionale cerimonia di inaugurazione ufficiale, che ha tenuto banco in Castello di fronte a numerose autorità, ospiti del sindaco e presidente della Fiera Andrea Dal Prete. Erano presenti tra gli altri l’assessore al turismo della Provincia di Brescia, Silvia Razzi, il presidente del Consorzio Valtènesi, Sante Bonomo, il presidente dell’Unione Comuni della Valtènesi e sindaco di Manerba Paolo Simoni, oltre ad a sindaci ed altri esponenti dei comuni del territorio. Oggi, lunedì 27, l’ultima giornata di apertura: la manifestazione si potrà visitare a partire dalle 18 fino a mezzanotte per l’ultima tornata di degustazioni dei vini delle 18 aziende presenti, accompagnate dal classico spiedo e da altre tipicità del territorio. Nel corso della giornata sono stati resi noti i nomi delle etichette vincitrici del concorso enologico nazionale Doc Valtènesi-Garda Classico, istituito dal Ministero per le Politiche Agricole: gli “Eccellenti” di questa edizione, cioè i vini arrivati ad un punteggio minimo di 85/100, sono 28 su 60 campioni totali. A due aziende di Puegnago, La Basia e Scolari, è andato il premio speciale istituito quest’anno per la prima volta dall’amministrazione comunale rispettivamente per  le tipologie Valtènesi Chiaretto e rosso che hanno ottenuto il punteggio più alto.  Assegnati anche i riconoscimenti del Palio del Salame. E’ stata inoltre presentata in anteprima la tesi sul “Vitigno Groppello  nell’elaborazione del Chiaretto della Valtènesi” che il giovane Marco Coccoli, dell’azienda Due Pini di Polpenazze, presenterà nei prossimi giorni all’Università di Scienze e Tecnologie viticole ed enologiche di Verona.

Comments

comments

LEAVE A REPLY