Del Bono (Pd): pronti al dialogo con tutti gli avversari di Paroli

0

All’indomani del risultato elettorale che ha rimandato al ballottaggio del 9 e 10 giugno prossimi, il candidato sindaco del Pd Emilio Del Bono tende la mano a tutte le forze politiche che durante il primo turno hanno criticato l’operato della giunta Paroli.

DI SEGUITO IL TESTO DEL COMUNICATO:

Chiederemo un incontro a tutte le forze politiche che durante il primo turno hanno criticato l’operato della giunta Paroli, investendo nel cambiamento. Cerchiamo il dialogo perché vogliamo costruire un nuovo governo per la città, aprendo una stagione di fiducia rinnovata e buona politica. Guardiamo ai programmi, ai contenuti, perché sono la cosa più importante e perché i bresciani ci chiedono coerenza con quanto abbiamo detto nella prima fase della campagna elettorale. La nostra strada è tracciata e ci sono chiare le caratteristiche che dovrà avere la Brescia che abbiamo in mente, ma pensiamo che su alcuni punti fondamentali ci possa essere coesione d’intenti con alcune importanti forze che al primo turno hanno avuto la fiducia dei nostri concittadini.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Del Bono non perde il vizio endemico del PD di basare la propria azione politica sul contro qualcuno, invece che per qualcosa. Dica invece chiaramente Del Bono perchè ha imbarcato un Morgano o un Patitucci dai mille cognomi, o l’intera famigliola Fierro, o qualche altro personaggio del genere. Se questa è la serietà sul suo biglietto da visita, sapremo già dove andremo a finire.
    Dica ad esempio chiaramente che ridurrà le partecipate da più di cento a venti, che ridurrà i dirigenti da 42 a 10, che accorperà le 5 società che si occupano di metro in una sola, che chiuderà la società immobiliare del comune, che manderà a casa Tarantini, Di Mezza ecc….. Già questo lo poteva dire senza troppa convinzione un mese fa, ora non ce la fa proprio.

  2. sai solo infamare gli altri invece dovresti proporre un programma decente per il bene di Brescia e non per poter politico e interessi propri

  3. " GLI AVVERSARI DI PAROLI " sembra veramente una DICHIARAZIONE DI GUERRA !!! E’ lo stesso concetto di smacchiare il giaguaro e abbiamo visto che fine ….. ha fatto BERSANI dichiarando guerra agli altri !!!

LEAVE A REPLY