Telefonate elettorali, indaga la Procura. Sondaggio o diffamazione?

21
Bsnews whatsapp

Finisce in Procura il verbale della denuncia di una donna bresciana che ieri pomeriggio si è rivolta ai carabinieri della stazione di piazza Tebaldo Brusato per denunciare una presunta scorrettezza durante un sondaggio telefonico inerente al ballottaggio elettorale tra Paroli e Del Bono. Nel verbale si legge che la voce all’altro capo della cornetta, dopo aver chiesto i dati statistici all’intervistata (età, istruzione, e orientamento elettorale) e aver appreso della preferenza verso Paroli, ha posto altre domande sul passato del candidato di centrodestra, quali le vicende delle carte di credito e della gestione economica delle grandi mostre. Come da prassi, una volta raccolta la denuncia i carabinieri l’hanno girata alla Procura che a sua volta ha autorizzato l’acquisizione dei tabulati telefonici. Ora la richiesta è finita sui tavoli del gestore telefonico. Appresa la notizia il sindaco di Brescia Adriano Paroli ieri ha convocato una conferenza stampa d’urgenza per poi annullarla all’ultimo.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

21 COMMENTI

  1. comunque se ne parli della carte dis-credito é svantaggioso per paroli. per qs paroli ha prima convocato e subito dopo disdetto la conferenza stampa. meglio non parlarne. c’é modo e modo di perdere: ma paroli sta perdendo proprio male. e rolfi é sparito.

  2. Il suo intervento è diffamatorio. Se ci fossero stati reati la Corte dei Conti avrebbe trasmesso gli atti alla Procura della Repubblica e i Magistrati della procura avrebbero rinviato a giudizio i presunti colpevoli. non mi pare che sia andata così. E lei avrebbe a che fare con l’Università? E’ questo il livello? Confido che non lo sia.

  3. Avete rotto le palle con storia montata delle carte di credito…vorrei ricordarle che la Procura ha archiviato tutto, o la fiducia nella magistratura non si ha piu quando si tratta di centro destra??

  4. non vada a votare al ballottaggio, se ritiene, ma torni a scuola e veda di imparare ad utilizzare propriamente i termini… aggiotaggio?! ahahahah, meglio che "zelig"… e dica la verità: lei ha votato e voterà paroli, altroché!

  5. "la procura ha archiviato tutto", come dice lei, DOPO che Paroli ha restituito le cifre contestate, e quindi il reato di peculato che gravava su Paroli e sulla sua giunta non è più sussistito. se per lei questo significa essere trasparenti… tanti auguri per la vita ricca di infinocchiate che le si prospetta!

  6. "la procura ha archiviato tutto", come dice lei, DOPO che Paroli ha restituito le cifre contestate, e quindi il reato di peculato che gravava su Paroli e sulla sua giunta non è più sussistito. se per lei questo significa essere trasparenti… tanti auguri per la vita ricca di infinocchiate che le si prospetta!

  7. "In queste telefonate si evidenzia chiaramente il reato di aggiotaggio.", "questo è in sintesi un reato"… ma per favore. sfoghi le sue frustrazioni altrove. se non per dignità, lo faccia quantomeno per carità nei nostri confronti. e lasci fare alla Procura il suo lavoro, con utilizzo proprio di termini e definizioni.

  8. La stessa carità la chiedo io a lei. Certo di frustrazioni ogni giorno dobbiamo subirne e le subiamo, non credevo che una considerazione oggettiva scatenasse in lei e non in tutti coloro che si riconoscono nella Sinistra, quella vera, tanta acidità. Sono certo che la Procura farà le indagini del caso, mi auguro che questo avvenga prima di Domenica.

  9. e perché mai dovremmo attendere la Procura? ha già fatto tutto lei, stabilendo reato e identità del colpevole. peraltro, vedo che si diletta non solo in legge ma anche in sociologia e politologia nonché in psicologia. complimenti.

  10. le stesse spese di paroli erano state sostenute anche dalla giunta precedente, smetetela di fare gli ipocriti, paroli ha solo introdotto le carte di credito, in modo che vi fosse la tracciabilità delle spese…mi piacerebbe vedere le spese in dettaglio degli Assessori della Giunta Corsini e della ex presidente Castelleti… cosi, giusto per poter fare un confronto e poi scannarli come del Bono ha fatto x tre anni con il Sindaco PAroli…ah no ma a sinistra sono vergini, dimenticavo…

  11. io non ho identificato responsabilità nei confronti di nessuno, anzi mi auguro che per il bene della Politica si accerti la verità, prima di Domenica. Certo le mie sono normalissime considerazione ,che non volevano sostituire quelle dell’autorità giudiziaria, mentre il suo inutile sarcasmo non tiene minimamente in considerazione quanto sia dannoso questo atteggiamento di superficialita e di scherno nei confronti di chi ha espresso un parere che lei puo non condividere.

  12. le spese sostenute da una amministrazione pubblica sono SEMPRE tracciate… e se le interessa come la giunta Corsini ha speso i (pochissimi) denari per le cosiddette "spese di rappresentanza", non deve fare altro che chiedere di avere accesso ai dati. anzi, lo faccia, così finisce di sparare fregnacce. e giusto per essere chiari: in materia di "spese di rappresentanza", la differenza tra la giunta Paroli e la giunta Corsini è che la prima è stata attenzionata dalla magistratura, la seconda no.

  13. "In queste telefonate si evidenzia chiaramente il reato di aggiotaggio." non è un parere, bensì una sentenza. e la superficialità è tutta sua, che nemmeno sa dare il giusto peso alle sue affermazioni, addirittura sottraendosi alla responsabilità delle stesse. anche perché – e mi stupisco che siffatto principe del foro quale è lei non se renda conto – l’accusa di reato verso terzi basata su semplici supposizioni ravvisa in realtà ben altro reato: la diffamazione. ma tant’è.

RISPONDI