Suggestione Zeman per la panchina del Brescia, ma Giampaolo rimane la pista più probabile

2

E’ pur vero che Corioni ci ha abituato a decisioni clamorose, tipo l’esonero dell’allenatore, Reja, prima dell’inizio del campionato 1997/1998, o dopo 7 vittorie in 8 giornate (Maran, sostitutito per la volata finale del campionato 2005/2006, tra l’altro dopo una vittoria per 3-0). In questo caso però la notizia sarebbe davvero sorprendente. Suggestiva, ma sorprendente. Nelle ultime ore circola la voce, riportata da alcuni giornali in edicola stamane, che il tecnico boemo potrebbe approdare nuovamente a Brescia se dovesse saltare l’accordo con Giampaolo.

Corioni, si sa, da sempre stima moltissimo il tecnico che riuscì a portare a Brescia solo nel momento sbagliato, togliendo le redini della squadra a Maran che stava facendo bene. Lo stima per il bel gioco che (talvolta) riesce a far giocare alle sue squadre. Lo stima anche per come valorizza i giovani, che nelle sue mani diventano spesso gioiellini da vendere alle grandi squadri, e anche per l’attenzione mediatica che riesce ad attirare su di sé e sulla sua squadra. 

Incontri con il tecnico, che solo un paio di giorni fa ha rinunciato alla proposta di ritornare sulla panchina del Pescara, portato in A un anno fa, non ce ne sarebbero ancora stati. Corioni e Iaconi sono alle prese con Giampaolo, il quale vorrebbe (pare) un triennale e precise garanzie tecniche (Caldirola, Corvia e Scaglia non devono partire). Se la corda verrà tirata troppo a lungo Corioni potrebbe spezzarla, e aprire le porte a Zeman. Fantacalcio?
(a.c.)

Comments

comments

2 COMMENTS

  1. Gino sbrigati a fare il mercato, guarda che il concessionario maserati/aston martin/porsche non aspetta…e poi come fate se vendono tutti i modelli in pronta consegna? Tocca aspettare i giocatori che venderete a gennaio 2014..

  2. hahahahaha…..ora zeman. gli esoneri sopracitati causa le pressioni del sior corioni affinchè questi allenatori seri mettessero in campo le pippe e le mezzetacche in modo da fare vetrina per
    il mercato, a discapito dei risultati e delle qualità di questi giocatori, che se per il corioni sono sempre tutti dei campioni( lo erano anche nsereko o nijgaard per il pres !! )per quegli allenatori che non scendono a compromessi invece erano solo bidoni, ecco allora arrivare l’esonero…..fate voi ..serietà , programmazione, rispetto per i tifosi……… brescia calcio da 21 anni la barzelletta del calcio mondiale !

LEAVE A REPLY