Farmaci illeciti ai maiali: indagati anche due allevatori bresciani

0

Sono 65 gli allevatori indagati, di cui due bresciani, per aver somministrato ai maiali farmaci illeciti per gonfiarne le carni. La truffa è stata scoperta dal corpo forestale mantovano, che ha sgominato una vera e propria  associazione a delinquere dedita alla distribuzione e alla vendita di farmaci veterinari da somministrare "in nero" agli animali ed in assenza di controlli medico-veterinari . In tutta Italia, scrive il Corsera sono state sequestrate oltre 17.100 confezioni di farmaci per un valore complessivo di 2,5 milioni di euro, sono state effettuate 101 perquisizioni e controllati 26 siti (14 in Lombardia, 7 in Veneto, 3 in Piemonte 2 in Emilia Romagna). Tra gli indagati: grossisti di farmaci veterinari, veterinari, allevatori, farmacisti e commercianti non abilitati alla vendita di medicinali. I reati contestati: associazione a delinquere, commercio e somministrazione di medicinali guasti, adulterazione o contraffazione di sostanze alimentari, esercizio abusivo della professione medico-veterinaria e di farmacista, ricettazione, falsità in registri e notificazioni, violazione della normativa finanziaria e tributaria, ed infine maltrattamento di animali. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY