Caffaro, un danno da oltre 1 miliardo e mezzo di euro

0
Bsnews whatsapp

Un miliardo e 533 milioni: questo "vale" il danno ambientale creato dalla Caffaro a Brescia. 7 chilometri quadrati di città (campi, orti, parchi pubblici) e 21 chilometri quadrati di falde sotterranee, che continuano a trasportare nella Bassa quegli oli cancerogeni.  Come scrive il Corsera questa è la cifra ufficiale calcolata dall’Ispra (istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) nel 2009 e riportata dal ministro dell’Ambiente Andrea Orlando in risposta ad un’interrogazione che chiedeva l’inserimento dei comuni di Capriano del Colle, Castel Mella, Flero e Poncarale nel sito di interesse nazionale Caffaro. Quel miliardo e mezzo di euro (lo 0,1 percento del Pil italiano) sono i soldi che lo Stato ha chiesto ai responsabili dell’inquinamento (Snia e Caffaro srl) a titolo di rimborso. Ma la società è in liquidazione e sarà il ministero dell’Ambiente quindi che dovrà sobbarcarsi i costi suppletivi. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI