Senato, oggi ultimo giorno da capogruppo del M5S per il senatore bresciano Vito Crimi

0
Bsnews whatsapp

I papabili sono Nicola Morra e Luis Alberto Orellana che saranno sottoposti al fuoco delle domande dei colleghi nella tradizionale graticola, in una riunione trasmessa in streaming. Crimi resterà ancora per qualche giorno il referente, ma  per lui si chiude l’esperienza di capogruppo del Movimento. Un periodo sotto i riflettori, soprattutto per quel ritardo alla Giunta delle elezioni per il quale è stato preso di mira da  comici e imitatori, ma soprattutto dal collega Michele Giarrusso per la sua assenza al momento della nomina del presidente della Giunta per le elezioni. «Mi sento sereno, tranquillo, non cambia molto. Un’altra persona farà le cose che ho fatto io e le farà bene, chiunque sia continuerà a fare il portavoce. La difficoltà del ruolo non è essere una guida, ma saper esprimere l’anima del gruppo» dichiara Crimi al Bresciaoggi. E sul caso del ritardo commenta:  «Mi è stato detto “Vito hai sbagliato". Comunque era una presenza inutile, la maggioranza che normalmente si astiene aveva già deciso. Il mio voto era inifluente». Non manca di dire la sua anche sui deputati Furnali e Labriola passati al Gruppo Misto: «Mi dispiace che la gente non si renda conto che queste persone non sono state elette perché qualcuno ha scritto nome e cognome, ma perché gli elettori hanno espresso la volontà di portare un progetto e 163 persone in parlamento. Se non ci credi più in questo progetto devi dimetterti, se non ti dimetti vuol dire che sei attaccato a qualcosa di diverso». Sottolinea come in questi tre mesi il movimento, nonostante le critiche, sia riuscito a portare avanti alcuni temi:  come il pagamento dei debiti alle imprese anziché alle banche; la  mozione Ogm contro  la sperimentazione in campo aperto in Italia. E sul risultato scarso di Brescia dichiara: «È andata come in altre città, per me un consigliere in Loggia è una vittoria. Le amministrative hanno parametri diversi rispetto alle politiche». 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI