Domani al Teatro Grande si discute la rinascita della città

0

Brescia, l’eleganza della leonessa è il titolo del reportage che, sul numero di giugno di Touring, il nostro modo di viaggiare, porta sotto il cono di luce dei riflettori l’attualità della città lombarda, fino a oggi sinonimo di industria e acciaio, che prova a reiventarsi e punta sulla cultura con grandi mostre al museo di S. Giulia, valorizza il suo passato e rivitalizza il quartiere del Carmine grazie a giovani artisti… ruggenti.

Un quadro che il locale Club di territorio, impegnato in prima persona con l’iniziativa Aperti per voi che gestisce l’accoglienza in tre siti monumentali di grande importanza quali la chiesa di S. Giorgio, il percorso archeologico di palazzo Martinengo e la chiesa di S. Maria della Carità propone di discutere pubblicamente, con soci Tci e non soci. In occasione, martedì 25 giugno dell’incontro Brescia e la rinascita dell’arte. Le nuove proposte per il turismo e il volontariato culturale in programma alle 18 nel ridotto del teatro Grande (corso Zanardelli 9; ingresso libero fino a esaurimento posti).

Moderati da Silvestro Serra, direttore di Touring, il nostro modo di viaggiare, interverranno Franco Iseppi, presidente del Tci, e Marta Calcagno Baldini, autore del reportage su Brescia, confrontandosi, tra gli altri, con Maurizio Bernardelli Curuz, direttore artistico della fondazione Brescia Musei, e Agostino Mantovani, segretario generale della fondazione Cab (Credito Agrario Bresciano).

Comments

comments

LEAVE A REPLY