Bimbo di due anni e mezzo muore annegato in piscina

0

Una madre di 35 anni distrutta dal dolore, e il figlioletto di soli due anni e mezzo morto annegato nella piscina di casa. Per ora gli unici elementi certi della tragedia che ha sconvolto una famiglia di Ghedi sono questi. Tutto il resto è da chiarire, carabinieri e uomini della scientifica nelle prossime ore dovranno cercare di fare luce sul fatto.

Ieri nel tardo pomeriggio è giunta ai carabinieri di Verolanuova una chiamata disperata da parte di una donna di 35 anni che dalla sua villetta di Ghedi diceva di avere smarrito il figlioletto di due anni e mezzo. Giunti sul posto i militari hanno immediatamente trovato il piccolo, che galleggiava nell’acqua della piscina. Chiamati i soccorsi, i sanitari hanno trasportato il bimbo, in arresto cardiaco, presso il reparto di rianimazione pediatrica del Civile, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. 

La madre, sotto shock, è stata ascoltata fino a tarda sera in caserma, e poi è stata sottoposta ad accertamenti presso l’ospedale di Manerbio. Con ogni probabilità il magistrato sottoporrà la salma della piccola vittima all’esame autoptico.
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY