Multato, investe la vigilessa, scappa ed esce di strada. In ospedale la ritrova in corsia

7

La rabbia gioca brutti scherzi. Se la poteva cavare con una multa tutto sommato leggera, 41 euro, invece ora i suoi guai saranno ben più seri. Protagonista di un’assurda vicenda un pensionato di 75 anni residente a Offlaga. Intorno alle 11 di ieri mattina l’uomo ha parcheggiato la sua Fiat Panda lungo via San Martino a Manerbio, senza disco orario (obbligatorio in quel tratto) e fuori dalle strisce che delimitano gli spazi per la sosta. Facendo ritorno all’auto ha visto con i propri occhi la vigilessa infilare la multa sotto il tergicristalli, ed è montata la rabbia.

Secondo quanto riportato sulle colonne di Bresciaoggi in edicola stamane, il pensionato ha apostrofato in malo modo l’agente, con le classiche offese rivolte al gentil sesso quando indossa una divisa delle forze dell’ordine. All’invito da parte della vigilessa di fornire i documenti d’identità, l’uomo è salito in macchina ed è partito a gran velocità, non prima però di avere schiacciato con una ruota il piede dell’agente e di avere urtato un’auto in sosta. La "fuga" è però durata poco: giunto nel suo paese, forse con ancora troppa rabbia in corpo, ha perso il controllo della Panda che è uscita di strada sbattendo contro un muretto. Soccorso in ambulanza, il pensionato è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale di Manerbio, dove in corsia era fianco a fianco dell’agente di polizia locale che poco prima aveva insultato.
(a.c.)

Comments

comments

7 COMMENTS

  1. …dispiace umanamente per la persona ma non per la vigilessa che rispecchia una specie esaltata ed arrogante che dovrebbe fare meglio a ad abbassare le arie e a rispettare la gente…

LEAVE A REPLY