Bimbo annegato in piscina, madre iscritta nel registro degli indagati per omicidio colposo

0
Bsnews whatsapp

La mamma del bambino annegato domenica a Ghedi, nella piscina di casa, è stata iscritta sul registro degli indagati per omicidio colposo. Per la procura si tratta di una fatalità, ma sta accertando le condizioni psico fisiche della donna al momento della disgrazia. Infatti, secondo la ricostruzione del Corsera, il padre, separato, si era già era rivolto ai magistrati perchè non considerava la madre adeguata a seguire i figli. E questa richiesta è arrivata al sostituto procuratore Valeria Bolici che si sta occupando della morte del piccolo. L’autopsia eseguita ieri ha confermato la morte per annegamento e il pm ha concesso il nulla osta alla sepoltura. In base alle testimonianze dei vicini e del fratello della vittima, si sono ricostruiti i fatti: la madre si è accorta che il bimbo era sparito e ha iniziato a cercarlo: l’acqua della piscina era talmente torbida che non si vedeva il fondo, così la donna è uscita a cercarlo in strada. Poi, non trovandolo, ha chiamato i carabinieri che hanno trovato il corpo sul fondo della piscina.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI