Dolcetti, il bresciano che uccise l’anziana zia, è il compagno di cella di Corona

8

E’ il bresciano Emiliano Dolcetti, condannato a 18 anni e 8 mesi per aver ucciso il 17 luglio del 2010, sotto l’effetto della cocaina, l’anziana zia, in contrada Celle a Prevalle, il compagno di cella di Fabrizio Corona. I due condividono lo stesso spazio nel carcere di Opera (Milano). Corona è condannato a 11 anni per una serie di condanne, tra le quali i cinque anni per estorsione ai danni del calciatore Trezeguet e i tre anni e dieci mesi per bancarotta fraudolenta e frode fiscale.

Comments

comments

8 COMMENTS

LEAVE A REPLY