Comuni della Valsaviore, il leghista Damiolini si appella alla Civit sulla questione trasparenza

    0
    Bsnews whatsapp

    Con una nota il leghista Severino Damiolini, consigliere comunale di Sellero e delegato di minoranza all’Unione dei Comuni della Valsaviore, interviene sulla questione della trasparenza, spiegando di aver presentato un esposto alla Civit (Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l’Integrità delle amministrazioni pubbliche) per il fatto che molte realtà amministrative non hanno mai pubblicato sul sito istituzionale i dati sui beni di proprietà dei comuni e le dichiarazioni dei redditi degli amministratori.

    ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO

    L’articolo 14 del decreto sulla trasparenza (dlgs 33/2013) sembra sia particolarmente "indigesto" agli amministratori dei nostri piccoli comuni, chiamati a rendere pubblica sostanzialmente la propria intera situazione finanziaria e patrimoniale.

    Detta disposizione, infatti, obbliga a pubblicare sul sito istituzionale di ogni ente una dichiarazione concernente i diritti reali su beni immobili e su beni mobili iscritti in pubblici registri; le azioni di società; le quote di partecipazione a società; l’esercizio di funzioni di amministratore o di sindaco di società; copia dell’ultima dichiarazione dei redditi soggetti all’imposta sui redditi delle persone fisiche; una dichiarazione concernente le spese sostenute e le obbligazioni assunte per la propaganda elettorale ovvero l’attestazione di essersi avvalsi esclusivamente di materiali e di mezzi propagandistici predisposti e messi a disposizione dal partito. Tali dichiarazioni vanno estese anche alle posizioni, al coniuge non separato e ai parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi acconsentano.

    Un obbligo ribadito dalla CIVIT (Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l’Integrità delle amministrazioni pubbliche) che con delibera n. 10/2013 si è espressa in relazione agli obblighi di trasparenza da parte sia delle Unioni di Comuni ma anche dei comuni che ne fanno parte.

    Peccato che, ad oggi, né l’Unione dei Comuni della Valsaviore, né i comuni ad essa appartenenti abbiano ancora adempiuto agli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa e che sui rispettivi siti istituzionali non vi sia traccia delle informazioni riferite alla situazione economico patrimoniale degli amministratori e questo nonostante il sottoscritto abbia più volte sollecitato in tal senso sia l’Unione che il Comune di Sellero, ribadendo la disponibilità mia e, in accordo con il mio capogruppo Mirco Bressanelli, del gruppo consiliare "Tempi Nuovi" di cui faccio parte, a fornire qualsiasi informazione relativa alla nostra situazione patrimoniale e ogni altro dato necessario.

    Per questo motivo negli scorsi giorni ho inviato un esposto alla CIVIT, chiedendo che la commissione intervenga richiamando, sia l’Unione che i Comuni che ne fanno parte, al rispetto dell’obbligo di pubblicare sui siti istituzionali, in adempimento degli obblighi di trasparenza previsti dalla legge, gli atti, i documenti e i dati di rispettiva competenza.

    Severino Damiolini

    Consigliere Comunale – Sellero

    Delegato di Minoranza all’Unione dei Comuni della Valsaviore.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Damiolini leghista da tastiera, sfoggia così tutto il suo leghismo. Damiolini. per essere un buon leghista devi stare tra la gente e non dietro un personal computer e sui social network. Sei un buon accademico ma dalla teoria si trasferisce poco se non si ha una buona pratica e in valle si sono stancati di grossi titoloni e articoli "lenzuolati", ci vogliono fatti.

    RISPONDI