La famiglia Mamé non abbandona l’autodromo di Castrezzato, e allunga la pista

0
Bsnews whatsapp

E’ venuto a mancare lo spirito-guida dell’autodromo, ma la sua famiglia ha garantito che proseguirà nell’operazione di rilancio che aveva ideato prima di morire. L’autodromo di Franciacorta «Daniel Bonara» di Castrezzato continuerà ad essere sostenuto e diretto dalla famiglia Mamé, imprenditori dell’acciaio di origini milanesi ma impiantati da decenni in Valle Camonica.

Andrea Mamé, scomparso durante una gara automobilistica in Francia lo scorso 30 giugno (leggi la notizia), era stato eletto presidente poco prima di morire, eppure aveva le idee chiare sul rilancio dell’autodromo. Ora la sua famiglia, tramire il direttore generale Umberto Andreoletti, che sabato mattina ha incontrato il sindaco di Castrezzato, Gabriella Lupatini, vuole proseguire il suo lavoro. Partendo innanzitutto dall’allungamento della pista, altri 600 metri in aggiunta agli attuali 2 chilometri e mezzo. E poi dal maggior coinvolgimento di famiglie e semplici spettatori, attratti in autodromo da iniziative collaterali, anche ludiche ed educative oltre che agonistiche.
(a.c.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI