Disperato per l’alloggio aggredisce il sindaco e minaccia di darsi fuoco

16
Bsnews whatsapp

Tensione nel comune di Breno, Valcamonica, quando la scorsa settimana un cittadino extracomunitario residente in paese è entrato in Comune intorno all’orario di chiusura pretendendo di parlare con il sindaco in merito ad una questione legata agli alloggi popolari. Il sindaco però in quel momento non era in ufficio ma l’uomo, non credendo alle parole dei funzionari, ha iniziato a dare in escandescenza minacciando addirittura di darsi fuoco.

A quel punto i funzionari hanno chiamato i vigili del fuoco e si sono messi in contatto con il sindaco che è rientrato immediatamente in comune. Il primo cittadino ha tentato di spiegare all’uomo che non c’era possibilità di risolvere la sua situazione lavorativa. Ma lui non ha accettato le spiegazioni de sindaco e, dopo averlo aggredito, è tornato a minacciare di darsi fuoco, fare del male a se stesso, alla sua famiglia e al primo cittadino, oltre a voler bruciare tutto.

Nessuno però è riuscito a calmarlo, tant’è che sono dovuti intervenire i carabinieri che hanno preso in custodia l’uomo e l’hanno denunciato per minacce e oltraggio a pubblico ufficiale.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

16 COMMENTI

  1. Non vi chiedete se al suo paese d’origine avrebbe potuto fare questo ??
    Qui si comportano così perchè sanno che comunque non saranno perseguiti in quanto la giustizia quando non è lentissima è comunque estremamente tolleranto con i "migranti"

  2. Non vi chiedete se al suo paese d\’origine avrebbe potuto fare questo ??
    Qui si comportano così perchè sanno che comunque non saranno perseguiti in quanto la giustizia quando non è lentissima è comunque estremamente tolleranto con i "migranti"

  3. Non vi chiedete se al suo paese d\\\’origine avrebbe potuto fare questo ??
    Qui si comportano così perchè sanno che comunque non saranno perseguiti in quanto la giustizia quando non è lentissima è comunque estremamente tolleranto con i "migranti"

  4. Inquetante è la parte finale della notizia " i carabinieri l’hanno denunciato per minacce e oltraggio a pubblico ufficiale". E se domani questo farà quello che ha minacciato di voler fare cosa faranno i nostri politici me i giornalisti? Sento già nelle orecchie la solita litania. Ci voleva un bel T.S.O. ( TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO) e poi l’espulsione dall’ Italia.Ad ogni modo il diritto alla casa spetta, in primis agli Italiani , poi vengono gli ospiti stranieri. Solo coì possiamo aiutare chi ha faticato una vita per questa Nazione.

  5. siccome il protagonista é straniero i razzisti si scatenano. sul padre che ha ucciso e poi dato fuoco ai suoi figli invece hanno taciuto e magari anche compreso "le ragioni dell’assassino". perché era uno come loro, non straniero e pieno di odio.

  6. Egr.lettore "siccome". I razzisti si scatenano? No gli italiani sono stanchi di sopportare soprusi e violenze da parte degli (certi) stranieri.Ad ogni modo Lei paragona la tragedia di Ono San Pietro con altre cose , molto meno gravi e tragiche(per ora). Sono curioso di vedere la sua faccia di "democratico, antirazzista e chissssaaaaaacosaltr ooooo" quando anche in Italia e , magari nel suo bel paesello o nella sua bella e linda casetta, ci saranno problemi di ordine pubblico con i (suoi)fratelli migranti. Non è che anche Lei farà come la compagna di Diritti per tutti che , qualche giorno addietro, ha denunciato il "fratello migrante" per stalking??!Facile fare gli amiconi, opps mi scuso, i compagni con i soldi di papà….Ad maiora.

  7. gli italiani sono soprattutto stufi di sentirvi dire le solite str…. non vi ascolta nessuno. siete solamente un branco di scalmanati xenofobi e pieni di odio che raccolgono quello che seminano. siete una esigua minoranza in via d estinzione, ma veglieremo perché nessuno vi faccia del male.

  8. Egr. sig. "siccome" , io del suo aiuto perchè nessuno mi faccia male non so che farmene, sono grande e "cattivo"abbastanza per difendere me stesso , la mia famigflia e la mia Comunità!!! !Per quanto riguarda l’essere pieni di odio , probabilmente lo siete voi,vedete quanto livore ed odio avete nei confronti del sig. Berlusconi (veda i suoi consimili a Brescia al "famoso comizio del Berlusca….) lo Forse io e altri come me saremo degli xenofobi, ma io amo la diversità, e Lei che ama il mescolamento , il grigio indefimito, l’uguaglianza uniforme…Sursum corda.

  9. @rob59 , della sua "protezione2 non penso abbia bisogno alcuna persona.Pericoloso sarà Lei e le sue idee bislacche. Vada a farsi u n giretto in San Salvario o , se le è più facile e comodo a Brescia la sera. Vedrà che bella compagnia che troverà….Ad maiora.

RISPONDI