Ritorna aperto© _2013, art on the border in Valle Camonica

0

Aperto_2013 art on the border indaga luoghi e situazioni dove l’acqua, elemento primario di vita, si intreccia con il paesaggio, la memoria e le comunità.

Gli artisti affrontano il tema dell’acqua di natura mediante il viaggio, il racconto e la memoria. Risalire corsi, cercare fonti, leggere mutazioni di stato, permette loro di cogliere flussi e trasformazioni e intendere l’operazione artistica come parte del divenire. Ogni segno raccolto si carica di caratteri evocativi e innesca nuove elaborazioni che rientrano nel ciclo continuo dell’esperienza.

L’acqua, materia di riferimento da cui muovono tutti i progetti artistici, è fonte di vita, risorsa comune e bene pubblico da difendere. L’acqua connota e modella il paesaggio montano ed è contenitore di memoria e ambivalenza; essa viene considerata come elemento in sé e nel rapporto dialettico con la socialità, con l’agire e il pensare umano.

La relazione con le forme variabili e quelle consolidate, con l’ambiente e le sue trasformazioni in atto, permette di recuperare valori su cui ricostruire comportamenti individuali e sociali; nel segno dell’arte pubblica e della responsabilità.

 

 

Opere:

 

Stefano Boccalini, PubblicaPrivata. Il lavoro è installato in località Fabrezza di Saviore, presso un torrente di alta montagna. L’idea nasce dall’osservazione del territorio e dall’ascolto dei suoi abitanti. Una riflessione che si inserisce in un dibattito di ampio respiro: acqua pubblica o privata? (…)

 

Ettore Favini, Private view. Uno sguardo in privato vuole mettere in relazione le persone con il paesaggio. Favini ha risalito a piedi il fiume Oglio da Pisogne a Ponte di Legno per trovare dei punti da cui osservare il paesaggio fluviale, trovando i luoghi preferiti di un immaginario che vuole condividere con gli abitanti. (…)

 

Simona Di Meo, Some kinds of archive. Alcuni tipi di archivio indaga il ghiacciaio come una possibile forma di archivio e lo interpreta come massima espressione della densità e conservazione dell’elemento acqua e della memoria. (…)

 

Loredana Di Lillo, Quaderni / Out of you. Attraverso un processo di scoperta del territorio seguendo il fiume Oglio, Di Lillo decide di raccogliere sovrapposizioni e segni di memoria legati alla storia del luogo e al sublime paesaggio alpino. (…)

INAUGURAZIONI sabato 3 agosto 2013
ore 12.00
Saviore dell’Adamello_ località Valù di Fabrezza
PubblicaPrivata _Stefano Boccalini

ore 18.00
Cedegolo_ Museo dell’Energia Idroelettrica_musil
Private view _Ettore Favini
Quaderni / Out of you _Loredana Di Lillo
Some kinds of archive _Simona Di Meo

Comments

comments

LEAVE A REPLY