Odolo, incendio distrugge il capannone dell’azienda Anglifil

0

Un incendio terribile, tanto che per domarlo ai vigili del fuoco ci sono volute ore. Dodici ore di lavoro per combattere le fiamme che si sono diramate, distruggendolo, il capannone della Anglifil di Odolo. Secondo le prime ricostruzioni riportate dal Giornale di Brescia la prima fiammata è stata provocata da una «pliurimandrino» nel reparto torneria alle 19. Sul posto i Vigili del Fuoco da Salò, Lumezzane, Vestone e poi anche da Brescia, ma anche Carabinieri e la Polizia Locale per gestire il traffico e tenere lontane le persone. Non è rimasto nulla, se non i muri e forte è lo sconforto di Angelo Zani, il patron lumezzanese della Anglifil: l’azienda, trasferitasi da Concesio a Odolo, conta 57 operai, a quali si aggiungono gli 11 nell’affiliata Konfit.

Comments

comments

LEAVE A REPLY