Ottantenne rimane senza acqua per colpa dei vicini che non pagano le bollette

0

Quindici giorni senza acqua calda perché i vicini non hanno pagato la bolletta del riscaldamento: è successo ad un’ottantenne del condominio Michelangelo dell’Aler, situato nella via omonima. Il 24 luglio c’è stato il distacco dell’acqua, dopo una serie di avvertimenti inviati a partire dallo scorso. Il signor Franco, residente 83enne allarmato da un disagio che si protraeva nel tempo, ha chiesto un aiuto al Giornale di Brescia che ha contattato A2A. La risposta data dai responsabili della procedura sembra presagire una risoluzione"I mancati pagamenti si riferiscono allo scorso inverno. Ad oggi possiamo confermare di aver ricevuto una serie di pagamenti a rate, l’ultimo arrivato venerdì 2 agosto". La direzione, pur sottolineando che il pagamento non èancora stato completato, vista la buona volontà ha provveduto a ripristinare il servizio ieri pomeriggio. 

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY