Abbonamenti ai trasporti pubblici: rincari da settembre per gli studenti

0

Al rientro dalle vacanze i genitori dovranno mettere mano al portafoglio per ricominciare a pagare biglietti e gli abbonamenti dei loro figli-studenti. I mezzi pubblici, dalla metropolitana agli autobus urbani ed extraurbani, hanno un peso non indifferente sul portafoglio familiare, peso destinato ad aumentare con l’arrivo di settembre. La Provincia, scrive il Giornale di Brescia, ha infatti deliberato un aumento di 2,50 euro al mese (1,50 mensile per i tesserini annuali) per gli abbonamenti integrati, che danno la possibilità di salire su autobus extraurbani, urbani e sul metrò. Anche in città la Loggia ha aumentato i costi degli abbonamenti integrati: si parla di 8 euro l’anno in più per la città (tariffa Z1) e di 14 euro per i 14 comuni contermini (tariffa Z2).  Con questa formula integrata i ragazzi potranno utilizzare interamente la rete dei trasporti pubblici (autobus e metro), all’interno però della cintura cittadina che comprende i comuni di Flero, Castelmella, Roncadelle, Gussago, Collebeato, Cellatica, Concesio, Bovezzo, Nave, Caino, Botticino, Rezzato, Borgosatollo e Poncarale.

Comments

comments

LEAVE A REPLY