Il Brescia vince contro Feralpi Salò e Lumezzane, ma preoccupa l’infortunio di Caracciolo

0

Il Brescia migliora. Questa, più che le vittorie contro Feralpi Salò e Lumezzane, è la nota più felice della quarta edizione del Memorial Felice Saleri andato in scena ieri sera a Desenzano. Di contro c’è un allarme-Caracciolo che non ci voleva: il bomber delle Rondinelle dopo soli cinque minuti dal fischio d’inizio ha dovuto lasciare il campo per un problema muscolare. Peccato, anche perché l’attaccante domenica contro il Teramo aveva dimostrato di essere già discretamente in forma, e sarebbe fondamentale poterlo schierare nella gara di Coppa Italia contro il Bologna, sabato sera al Dallara. Oggi si saprà qualcosa di più sul suo infortunio. 

Il Brescia ha messo in campo solo tre potenziali titolari, Saba, Finazzi e Freddi, nella prima delle sue due mini gare da 45 minuti, contro la Feralpi Salò. La partita non è stata esaltante, ci ha pensato Saba con una bella incursione dalla destra conclusa con tiro mancino a regalare agli spettatori un bel gol, ed al Brescia la vittoria.

Nella terza gara Brescia e Lumezzane hanno giocato per la vittoria del triangolare (nella prima partita il successo dei valgobbini contro la Feralpi Salò di Beppe Scienza, grazie al gol di Juninho). Giampaolo ha messo in campo il 4-2-4 con Arcari, Mandorlini, Freddi, Di Cesare, Kukoc, Budel, Benali, Scaglia, Saba, Caracciolo e Mitrovic. L’Airone ha subito lasciato il campo per Valotti, ma il Brescia ha giocato bene, compreso il debuttante Di Cesare. Su angolo di Budel, al 9°, Mitrovic svetta e insacca il primo gol. Al 13° il bel sinistro di Budel mette la partita in cassaforte, poi al 24° Freddi cala il tris di testa su corner di Budel.  

Giampaolo è soddisfatto per il gioco espresso nonostante le tante assenze (i nazionali e i giocatori a riposo, Zambelli, Sodinha, Paci e Corvia). Sabato sera si farà sul serio, contro il Bologna di Diamanti.
(a.c.) 

Comments

comments

LEAVE A REPLY