Caso Caffaro, Del Bono a Repubblica: qui è come l’Ilva, intervenga l’Europa

0

Il caso Caffaro è tornato sulle pagine dei quotidiani nazionali. Nei giorni scorsi, infatti, Repubblica (proprio il quotidiano che, sollecitato da Marino Ruzzenenti, aveva scoperchiato la questione) ha interpellato sul tema Emilio Del Bono. Nell’intervista – intitolata "Caffaro di Brescia come Ilva di Taranto: intervengano Europa e magistratura" – il neosindaco di Brescia indica in oltre un miliardo e mezzo di euro il costo delle bonifiche e sottolinea che "il problema non riguarda più solo il nostro Paese ma l’Europa. Vanno sollecitate anche le istituzioni europee, in passato non lo si è mai fatto”. Del Bono, ancora, sottolinea che il ministro dell’Ambiente Orlando ha promesso alla Loggia uno stanziamento annuale, ma ha aggiunto: “Però aspettiamo anche una risposta sul commissariamento: abbiamo avanzato il nome di Giulio Sesana, per noi avere un interlocutore è fondamentale. Inoltre consideriamo un passo indietro il ventilato abbandono della Fedeli, che comunque sia garantisce il monitoraggio dell’acqua. Se va via, il costo ricadrà anche quello sul pubblico, e sono 700mila euro l’anno".

A QUESTO LINK IL TESTO INTEGRALE DELL’INTERVISTA 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Si fa a gara a chi la spara più grossa. Perchè un milirado e mezzo e non cinque, dieci, cento? Dai Emiliuccio, che fra 4 anni e mezzo anche per te finisce il giro.

  2. Sono in carica da tre mesi e, fino ad oggi, si sono viste solo parole in libertà e minacce di aumenti di tasse o soppressione di sconti per i cittadini. Non sono ancora riusciti a farci rimpiangere i Rolfi, i Margaroli et similia (impresa al limite del’impossibile), ma è ora che comincino ad amministrare.

  3. …"adesso si cambia"?????Ma cosa pensate che cambierà??Qualche articolo sui giornali ..qualche "intervento" di facciata (vedi nuova ordinanza per i parchi pubblici della zona interessata)e poi
    PS: dodici anni senza fare nulla!Chi amministrava Brescia dodici anni addietro??

LEAVE A REPLY