Diocesi sul lascito di don Giulio alla badante: “320mila euro sono della parrocchia”

0

Degli 800mila euro di lascito che don Giulio, parroco per vent’anni nella parrocchio di San Sebastiano a Lumezzane, ha lasciato alla badante moldava Valentina, 320mila apparterrebbero alla diocesi di Brescia. A dirlo è il direttore dell’ufficio amministrativo della diocesi di Brescia don Gian Pietro Girelli sulle pagine del Corsera di brescia dove spiega: “sono stati disinvestiti circa 320 mila euro dai fondi della parrocchia, che forse sono stati parcheggiati sul conto personale di don Giulio perchè credo avesse ancora da chiudere il discorso dei lavori che avevano fatto in oratorio”. E aggiunge: “non ci dovrebbe essere altro. Tutte le cifre sono state gestite sui conti della parrocchia. Non abbiamo altro motivo di credere che siano stati estorti soldi da parte di qualcuno”.

Intanto questa mattina, martedì 20 agosto, al Tribunale civile di Brescia si terrà l’udienza per il sequestro preventivo del conto dell’ex parroco e la richiesta di blocco della successione.

Comments

comments

LEAVE A REPLY