Limone, operaio ubriaco aggredisce la fidanzata e i carabinieri: arrestato

    0

    Nella notte, i carabinieri della Stazione di Limone hanno arrestato in flagranza – per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale e violenza privata – un operaio italiano residente in Germania. Quest’ultimo, mentre era nei pressi di un hotel (poiché in vacanza sul lago) insieme alla sua fidanzata, in preda ad un grave stato di alterazione – dovuto anche all’abuso di sostanze alcoliche – ha minacciato urlando la donna. Il personale dell’hotel su esplicita richiesta della donna – che era evidentemente spaventata, ha allertato i militari.

    Una volta sul posto i militari hanno tentato di accertare i motivi del violento litigio e calmare quindi i coinvolti. I Carabinieri hanno cercato di identificare l’uomo, che però si è rifiutato di fornire le proprie generalità e con aggressività ha iniziato ad inveire contro i militari con frasi ingiuriose. Nonostante la presenza dei carabinieri però l’uomo ha tentato minacciosamente di raggiungere la donna: pertanto al fine di tutelare l’ incolumità si sono frapposti fra i due, ma l’uomo ha spintonato i carabinieri per raggiungere la finzata. Per questo l’uomo è stato così ammanettato e, successivamente, condannato alla pena sospesa di tre mesi e 10 giorni.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY