Laura Maggi entra in politica: appoggerà il Partito Protezione Animali

4

Fa un certo effetto etichettare come "politica" un articolo su Laura Maggi, la sexy barista partita da Bagnolo Mella. Eppure è proprio quello che si deve fare dopo l’ennesima trovata dell’eclettica imprenditrice: scendere in campo per appoggiare il Partito Protezione Animali. 

La Maggi, da sempre amante degli animali, in particolare dei cani, dopo essere entrata in contatto con i vertici del partito nazionale, che ha sede a Montichiari, ha deciso di metterci la faccia, e tutto il resto, per sostenere la causa animalista. La barista dalle colonne di Bresciaoggi motiva così la sua scelta: «Amo gli animali da sempre e sono convinta che non si faccia mai abbastanza per assicurare loro protezione e tutela. Inoltre, il manifesto politico del partito con cui ho deciso di schierarmi offre soluzioni concrete rispetto ai problemi che il nostro paese si trova quotidianamente a dovere affrontare: è ora di muoversi in prima persona per cambiare le cose, io ci credo!». 

Il primo passo della Maggi? Posare per un calendario che sarà venduto (anche nei suoi bar, compreso il prossimo che aprirà in città, nel quartiere Carmine) per ricavare fondi da destinare a canili e rifugi per animali, calendario ambientato nelle stesse strutture. Per ora non si parla di candidature ufficiali a prossime elezioni, ma con la Maggi mai dire mai. 
(a.c.)

 

Comments

comments

4 COMMENTS

  1. Lei amerà sicuramente gli animali, ma lei quando si toglierà dalle palle? Ma è possibile che qualcuno dedichi ancora spazio ad una persona simile?

  2. Il locale piu’ tipico del Carmine e’ stato sacrificato per fare spazio a costei. Non c’e ‘ fine al peggio. Mi auguro che il quartiere sapra’ ignorarla come merita.

LEAVE A REPLY