Festa della Radio, organizzatori orgogliosi della raccolta differenziata e del boom della metropolitana

0
Bsnews whatsapp

"Se tutta Brescia funzionasse come la festa della radio". Questo lo slogan utilizzato dagli organizzatori della festa di Radio Onda d’Urto per presentare, non senza orgoglio, i dati circa la raccolta differenziata durante i giorni di festa, dal 14 al 31 agosto, e l’utilizzo della metropolitana da parte dei visitatori per raggiungere Sant’Eufemia da tutta la città.

Sono dati importanti,utilizzati da Umberto Gobbi, che li ha presentati, per ribadire che la festa ha ormai definitivamente perso lacattiva fama che si portava appresso in passato. Anzi di più: sono dati che dimostrano, secondo gli organizzatori, che la città dovrebbe prendere esempio dalla svolta ecologista degli utlimi due anni.

Se nel 2012 la differenziata aveva toccato quota 67,95 quest’anno si è fatto ancora meglio arrivando al 72,12% di rifiuti differenziati sul totale. In più c’è la novità della metropolitana: grazie all’ampliamento degli orari stabilito da Brescia Mobilità e dalla Loggia sono state oltre 12mila le corse dal centro a Sant’Eufemia durante la festa, con una media di 700 utenti al giorno e con punte di 2.000 viaggiatori, paragonabili ai flussi registrati durante i concerti in piazza a luglio (leggi la notizia). E questo grazie anche alla "pubblicità" fatta alla metro dagli organizzatori che hanno esplicitamente scritto e comunicato che il mezzo ideale per raggiungere l’area feste era appunto la nuova metropolitana.

Sulla base dei dati Umberto Gobbi auspica che anche l’anno prossimo la metropolitana possa rimanere aperta per favorire i visitatori della festa, e anzi spera che l’orario della metro sia esteso durante tutti i fine settimana.
(a.c.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI