Rovato, uomo si getta sotto il treno

8

Questa mattina, poco dopo le 7, un uomo si è gettato sotto il treno all’altezza di Rovato a 200 metri dalla stazione. Secondo la ricostruzione del Giornale di Brescia l’uomo ha parcheggiato la propria auto vicino allo spiazzo della chiesetta di S.Rocco a Lodetto, ha percorso una cinquantina di metri lungo un sentiero che conduce ai binari e ha compiuto il gesto estremo. Sul posto inquirenti, Polfer, i carabinieri e i vigili di Rovato. La circolazione è stata bloccata in entrambe le direzioni della linea Milano/Brescia per accertamenti dell’Autorità Giudiziaria. “Alle 8.10 la circolazione è ripresa a senso unico alternato sul binario in direzione Brescia – precisa Rfi in una nota – Dopo il nulla osta dell’autorità giudiziaria alle 9.10 è ripresa su entrambi i binari”. Coinvolti 10 Frecciabianca, 2 EC e 18 regionali. Nello specifico: 8 Frecce e 10 regionali hanno registrato ritardi fra 20 e 90 minuti, 2 Frecce, 2 EC, 6 regionali sono stati cancellati e 2 regionali limitati nel loro percorso.

AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE SULLE LINEE VIA TWITTER:

 

Comments

comments

8 COMMENTS

  1. Ormai viaggiamo a ritmo di una vita spezzata al giorno.
    Il peso di queste vite grava sulla coscienza (se ne hanno) di chi ha trasformato questo paese in un deserto senza futuro

  2. bé, certo, meglio pensare ai disagi creati e non al dolore di famigliari e conoscenti, o quando la cosa non ci tocca, al perchè le persone sempre più frequentemente compiano questi gesti estremi, a rovato come in tutta la penisola

  3. ANCORA UNA VITA SPEZZATA, UN DOLORE…POSSIBILE CHE NESSUNO ABBIA OCCHI PER VEDERE!BASTA….UN UOMO E’ MORTO E SI PENSA AI DISAGI DEI TRENI…MA DOVE STIAMO ANDANDO A FINIRE….!!!!!!!!!! RISPETTO..

  4. Simone77 , ma cosa stai dicendo..? Si vede che hai istruzione ZERO , sia da quello che scrivi e dagli errori che fai… ti conviene fare un corso accellerato di buon senso e soprattutto di 5a elementare…

  5. Alle elementari vacci anche tu che pretendi di dare lezioni e non sai scrivere. Si deve dire: ”…sia da quello che scrivi sia (oppure che, ma visto l’altro che a seguire sarebbe cacofonico) dagli errori.

  6. tu, come il primo intervento che è poi stato moderato, siete lo specchio della nostra società dove i primi pensieri, in risposta ad una notizia del genere, sono i disagi creati ed il voler dimostrare di essere i più bravi con manifestazioni di "celodurismo" senza avere basi solide su cui fondare il tutto, tralasciando l’assenza di rispetto per la vita spezzata e senza voler fare un intervento costruttivo dove si prova ad impostare un’analisi del perchè oramai quotidianamente arrivano notizie simili.

LEAVE A REPLY