Tina Moretti, la sua personale fino al 6 novembre

0

Sabato 19 ottobre alle ore 18 presso la sede dell’AAB in vicolo delle Stelle, 4 a Brescia, verrà inaugurata la mostra personale dell’artista bresciana Tina Moretti, dal titolo Una stanza trasognata tutta per sé, tra materia e natura, curata da Fausto Lorenzi. Tina Moretti è nata ad Erbusco e ha vissuto fino alla giovinezza a Milano, dove si è diplomata all’Accademia di Brera. Tornata al paese natale, si è dedicata all’insegnamento di materie artistiche nelle scuole medie.

Nel catalogo che accompagna la mostra il curatore così scrive: «Tina Moretti vorrebbe che nel chiuso di una stanza ci fosse sempre un altrove, coi frammenti del quotidiano trasfigurati in immagini in cui possano rifugiarsi il cuore e l’immaginazione di tutti. Il nodo è quello del rapporto tra l’oggetto della creazione con materie spesso povere e gesti essenziali, e l’oggetto dell’attuale feticismo, quello consumista, con cui il mondo alimenta una nuova superstizione. Nell’insieme, il senso positivo risiede proprio nel richiamarci a idee di tempo e di vita lontane da quelle dell’orologio: nel suggerirci quindi – guardando dentro certi specchi, certe formelle, certe cortecce, certi retaggi della nostra infanzia – di provare a cambiare modo di guardare le cose conosciute. Guardare, ci ricorda, è anche ascoltare, essere ricettivi.»

La mostra resterà aperta fino al 6 novembre, con orario dal martedì alla domenica, dalle ore 16 alle ore 19,30.

Comments

comments

LEAVE A REPLY