Sarezzo, domenica 27 apre il mercato a km zero di “Campagna amica”

0
Bsnews whatsapp

Con la preziosa collaborazione del Comune di Sarezzo e dell’assessorato al commercio domenica 27 ottobre apre a Sarezzo il Mercato Agricolo quindicinale di Campagna Amica.

Si tratta di un grande successo per Coldiretti che nell’importante progetto di Campagna Amica apre il primo mercato agricolo in Valle Trompia, un mercato di prodotti tipici della zona 100% italiani anzi bresciani e stagionali direttamente dal produttore al consumatore senza intermediari.

Domenica 27 ottobre alle ore 10.30 l’inaugurazione del mercato alla presenza di Ettore Prandini Presidente di Coldiretti Brescia, del Sindaco Massimo Ottelli e dell’Assessore al Commercio Sanzogni Oscar. Per tutti i presenti la possibilità di gustare i veri sapori degli alimenti prodotti con amore dai nostri imprenditori agricoli, assaporando il vero made in Brescia.

Dodici i produttori agricoli che animeranno il mercato quindicinale in piazzale Europa (di fronte alla palestra Special One) a Sarezzo: la seconda e la quarta domenica di ogni mese dalle 8.00 alle 12.30 potrai trovare la campagna a casa tua: formaggi vaccini e caprini , verdura e frutta rigorosamente di stagione, salumi e carne suina, miele bresciano, casoncelli e pasta fresca, piante e fiori, mozzarella di bufala, vino e spumante di Franciacorta, confetture e prodotti tipici della Valle Trompia come il Nostrano DOP Valletrompia il tutto rigorosamente a KM zero.

Nei mercati di Campagna Amica il consumatore ha la certezza di fare la spesa direttamente dal produttore, che garantisce la genuinità e la filiera dei prodotti del proprio banco. Questo vuol dire anche giusta informazione, vuol dire conoscere i prodotti agricoli che si acquistano perché si conosce chi li produce e si può avere un rapporto semplicemente leale basato sulla fiducia reciproca. Inoltre l’assenza di intermediazioni permette di ottenere il miglior rapporto qualità – prezzo.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Mandare subito la Guarda di Finanza in Franciacorta ! Contratti in nero, evasione contributiva, lavoratori non pagati ecc. ecc. ( vedi articolo su Corsera-Brescia on-line )

  2. La vendemmia in Franciacorta come la raccolta di pomodori in Campania !!!! SFRUTTAMENTO DI BRESCIANI E EXTRACOMUNITARI ! I leghisti tacciono ?

RISPONDI