Giovane tra i 18 e i 28 anni? Il Comune di Brescia cerca 18 civilisti per un anno

0

Un’esperienza che cambia la vita, tua e degli altri. Il Comune di Brescia ha nuovamente aderito al bando nazionale per il nuovo servizio civile. Fino al 4 novembre sono perciò aperti i termini per la presentazione delle domande di arruolamento. Destinatari sono i giovani tra i 18 e i 28 anni, in particolar modo quelli desiderosi di spendersi per la comunità e mettere a disposizione un anno del loro tempo. Non gratuitamente, ma retribuiti con 433,80 euro mensili. Certo non una grande cifra, ma per chi studia o per chi vuole fare esperienza sul campo non è male, soprattutto per chi non ha ancora le idee precise sul proprio futuro professionale e vorrebbe chiarirsele.

Sei gli specifici progetti su cui saranno selezionati i giovani:
progetto Bibioteche Libroterapia e disagio sociale (n. 3 volontari)
progetto Casa Associazioni Se sei nel tunnel… arredalo! (n. 2 volontari)
progetto Assistenza Disabili Senza rotelle (n. 2 volontari)
progetto Assistenza Anziani Quasi amici (n. 7 volontari)
progetto Informagiovani Comunicare giovane (n. 2 volontari)
progetto Museo di Scienze Naturali Natura web al museo (n. 2 volontari)

I progetti sono stati ideati ad hoc, non si tratta di semplice supporto ai dipendenti comunali. Ogni candidato dovrà scegliere il proprio ambito e fare la domanda per quello. L’impegno richiesto è di 30 ore settimanali suddivise su cinque giorni. Tutte le informazioni per l’adesione al bando si trovano sul sito del Comune di Brescia (qui).
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY