Rapina a mano armata a Rovato: una dipendente tenuta in ostaggio

0

Attimi di paura giovedì pomeriggio all’Altasfera di Rovato, al confine con Cazzago San Martino. Poco dopo le 18 un gruppo di quattro malviventi ha fatto irruzione nel supermercato e minacciando i dipendenti con un’arma da fuoco, ha fatto razzia. Come riporta il Giornale di Brescia tutto è accaduto in talmente pochi secondi, che i clienti all’interno non se ne sono accorti.

Secondo la ricostruzione i rapinatori erano fermi nel parcheggio a bordo di un’auto e hanno aspettato che il direttore si allontanasse. A quel punto tre di loro, incappucciati, sono entrati e uno di loro ha puntato una pistola alla testa della dipendente del banco informazioni. La donna è stata tenuta in ostaggio mentre gli altri due prelevavano tutto quello che potevano dalle casse. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Rovato che stanno facendo ora le indagini per scoprire i colpevoli che, secondo le testimonianze, parrebbero italiani. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ormai sembra non interessi nemmeno più cosa viene fatto ma quale etnia appartiene chi compie il fatto. Cose da barbari, più o meno sognanti.

LEAVE A REPLY