Sanità, Parolini (Pdl): nuovi investimenti per far crescere l’eccellenza bresciana

0

Nuovi investimenti in campo sanitario per far crescere l’eccellenza del sistema lombardo. Le ultime delibere approvate dalla giunta regionale mirano a riqualificare il patrimonio delle strutture ospedaliere in Regione attraverso interventi di ristrutturazione e adeguamento che interesseranno anche il Spedale Civile di Brescia e le aziende di Chiari e Desenzano del Garda.

 

“Mentre si diffondono voci allarmate sui tagli alla sanità, Regione Lombardia investe sulla crescita di un sistema già eccellente – commenta Mauro Parolini, capogruppo del Popolo delle Libertà – Forza Italia in Consiglio regionale – dimostrando di non sedersi sugli allori, ma di adeguare le proprie strutture a bisogni in continuo mutamento”.

Sono due le fonti di finanziamento sugli interventi di edilizia sanitaria approvati di recente. La prima che assegna alle Aziende Sanitarie locali risorse a parziale copertura di investimenti autofinanziati già previsti; la seconda che fa leva sull’accordo tra Regioni e Governo in tema di programmi di investimento in sanità con il coinvolgimento di risorse statali e regionali.

“In entrambi i casi – precisa Parolini – si tratta di opere finalizzate all’ammodernamento e alla razionalizzazione della rete ospedaliera prevista nel Programma Regionale di Sviluppo dell’attuale legislatura”.

Per la prima tipologia di interventi, al Civile di Brescia sono destinati 2.675.625 euro; all’ospedale di Chiari 790.000 euro; a quello di Desenzano del Garda 1.498.500. Per la seconda tipologia, al Civile di Brescia arriveranno 44.840.164,57 euro (di cui 42.379.129,83 di risorse statali e 2.461.034,74 di risorse regionali) per ristrutturazione del presidio; all’ospedale di Chiari 4.350.000 euro (di cui 4.089.616,59 di risorse statali e 260.383,41  di risorse regionali) per ristrutturazione e adeguamento impiantistico; all’ospedale di Desenzano del Garda 7.358.313,93 euro (di cui 6.936.422,26  di risorse statali e 421.891,67 di risorse regionali) per adeguamento strutturale e impiantistico.

“La volontà – conclude il Capogruppo del Popolo della Libertà – Forza Italia – del governo regionale, insomma, è quella di proseguire sulla strada dell’eccellenza in campo sanitario e Brescia con la sua provincia vi rientrano a pieno”.

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Formigoni è andato a casa ma i consiglieri di PDL e Lega non riescono a fare una frase di senso compiuto senza utilizzare questo termine, riferendosi alla sanità.
    Vorrei chiedere loro se sono "eccellenti" anche le tante, troppe, inchieste giudiziarie sulla sanità lombarda. Grazie.

  2. x eccellenza:
    pienamen te d’accordo con tuo commento.
    1 sola precisazione:
    el furmigù l’è prope miò, ndat a ca.
    Oh seh!!!!

  3. il Cielo , in LOMBARDIA , la Sanità funziona e bene, diversamente da Regioni in In cui NON governano Lega e PDL (Leggi Puglia, Basilicata, Marche….ed anche in Emilia …..non è oro tutto ciò che luccica…..

  4. estrapolare i dati dai diversi contesti.
    X il resto sono d’ accordo:
    non è tutto oro ciò che luccica e non tutto ciò che luccica è oro.
    saluti.

LEAVE A REPLY