Dietrofront su Stamina: il tribunale di Bolzano dà ragione al Civile e blocca le “cure”

0
Il presidente di Stamina Foundation Davide Vannoni
Il presidente di Stamina Foundation Davide Vannoni
Bsnews whatsapp

Il tribunale di Bolzano fa dietrofront sul metodo Stamina. I giudici trentini hanno accolto un ricorso presentato dall’Ospedale Civile di Brescia contro la cura a base di cellule staminali trattate con il metodo Stamina del professor Davide Vannoni. Il caso riguarda un paziente dell’Alta Adige di 42 anni, affetto da una malattia degenerativa. L’uomo aveva chiesto di essere sottoposto al trattamento con il metodo Stamina, ma di fronte alla negazione da parte dell’istituto ospedaliero bresciano, ha tentato la via del ricorso al tribunale civile di Bolzano.

Ma ciò che il giudice prima aveva accolto, ora l’ha rigettato. La ragione sarebbe da ricercare nelle dichiarazioni negative espresse in merito al metodo Stamina da parte della commissione di esperti nominata dal Ministero, tanto che in un secondo momento il giudice ha revocato l’autorizzazione per “mancanza della normativa di legge e perché non c’è alcuna garanzia di efficacia”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI