Agenzia delle Entrare, incendiata l’automobile di un dirigente

0
Bsnews whatsapp

Hanno dato fuoco alla sua Panda a metano che era nel parcheggio dell’Agenzia delle Entrate di via Sorbanella. L’auto appartiene ad un dirigente, che nel frattempo era al lavoro. Come ricostruisce il giornale di Brescia chi ha agito lo ha fatto gettando un ramo, avvolto in un panno intriso di benzina, tra il cofano e la calandra. Poi ha dato fuoco. In occhi istanti le fiamme hanno divampato, tanto che i funzionari al primo piano dell’edificio hanno lanciato l’allarme e due di loro, impugnando un estintore, hanno cercato di spegnere l’incendio. L’allarme ha richiamato i Vigili del fuoco e carabinieri. Sul posto, insieme al maresciallo Biagio Mazzotta, il comandante della Compagnia di Brescia, il maggiore Alessio Artioli. Gli investigatori ora stanno indagando, anche servendosi del video delle telecamere a circuito chiuso messe nel parcheggio per capire chi ha voluto colpire questo dirigente, che è a capo di uno dei team di verifica delle dichiarazioni dei redditi, dei versamenti e delle congruità. L’ipotesi è che sia stato un contribuente.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Anni fa, al mio fruttivendolo, ignoti ruppero a martellate la cassetta della posta.

    I marescialli con i pennacchi ipotizzarono, quale probabile colpevole, qualche cliente cui era stata venduta verdura avariata.

    Qualche tempo dopo si scoprì, casualmente, che era stata una delle amanti.

RISPONDI