Miss Ciclismo, il 6 dicembre l’elezione. Per Brescia c’è Martina Avanzi

0
Bsnews whatsapp

Manca orami meno di un mese alla finale di Miss Ciclismo, concorso nazionale giunto alla sua nona edizione e riservato alle ragazze che utilizzano la bicicletta anche a livello agonistico. Dopo numerose selezioni e due agguerrite prefinali, ci si avvicina dunque all’epilogo stagionale del concorso. In gara alla discoteca QI di Erbusco ci sarà anche la diciottenne di Manerba del Garda, Martina Avanzi. Martina, Martina è una studentessa all’Istituto Tecnico per il Turismo, si descrive come creativa, strana e controversa e sogna di lavorare come export manager nell’azienda vinicola di famiglia.  Tornasse indietro non si farebbe sottomettere dalle persone. La cosa che le fa più paura sono gli insetti che saltano e volano. Come da tradizione, la finale di Miss Ciclismo sarà inserita nell’annuale party dell’agenzia di management sportivo, A&J, alla presenza dei migliori corridori del mondo che andranno ad eleggere la “loro” Miss. Le quattordici contendenti sfileranno per la giuria composta dai corridori in tre differenti tenute: in completino ciclistico, in abito da sera ed in intimo. Ancora top secret il nome del presidente di giuria che, dopo il campione del mondo Thor Hushovd, Damiano Cunego, Vincenzo Nibali e il campione olimpico Alexandre Vinokourov,  sarà sicuramente un corridore di primissimo piano nel panorama mondiale. L’appuntamento è dunque fissato per il giorno 6 dicembre quando ad Erbusco, in provincia di Brescia, si eleggerà Miss Ciclismo 2013.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI