Expo, Razzi: “Facciamo sistema per promuovere il Garda”

0

L’assessore al Turismo e alla Cultura della Provincia di Brescia Silvia Razzi ha dichiarato l’obiettivo primario da tener presente in vista dell’Expo del 2015: “Bisogna concentrare le energie sulla promozione del territorio: il nostro magnifico territorio gardesano è già conosciuto e amato da olandesi e tedeschi, ma ora dobbiamo puntare alla conquista di altri mercati. Russi, cinesi, indiani, thailandesi, indonesiani hanno iniziato a viaggiare a milioni per turismo e per business: i loro sono Paesi che hanno un’economia in forte crescita, e riteniamo che grazie all’Esposizione Mondiale di Milano potranno conoscere anche il Garda”.

Il “sistema Brescia” si sta quindi attivando per incrementare i propri turisti, puntando soprattutto sul Benaco per sfruttare al meglio le grandi opportunità offerte dall’Expo del 2015. Secondo una proiezione, il Garda bresciano può incrementare del 4 per cento le presenze turistiche; su una media annuale di quasi 7 milioni di presenze, si potrebbe arrivare a circa 300mila prenotazioni in più sulla Riviera bresciana nel corso dell’anno espositivo.

Insieme alla Provincia di Brescia, il Patto per il Garda vede uniti la Camera di Commercio e l’Associazione industriale bresciana, che guidano il tavolo di coordinamento insieme ai Comuni gardesani, ai Consorzi di promozione turistica e alle categorie produttive.

L’assessore Razzi afferma dunque l’unità d’intenti tra le diverse realtà, al fine di definire i programmi a livello di Turismo, Trasporti e Attività produttive, oltre alla creazione di un sito web: tutto questo per “conquistare mercati nuovi che possano diventare clienti anche per gli anni post Expo”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. L’idea è come sempre apprezzabile, ma la ricettività turistico alberghiera del Lago di Garda non è un fiore all’occhiello della zona. Si è preferito il cemento residenziale selvaggio con un tasso di invenduto che qualcuno dovrebbe avere il coraggio di dichiarare pubblicamente. Scelte che si pagano oggi e sprattutto domani, perchè quel cemento disabitato se ne starà lì per sempre. In quanto a Turismo e Cultura si sono accumulati ritardi incredibili, che la Razzi da sola non pouò certo colmare: il "sistema" sul Garda non è, in pratica, mai esistito.

  2. La competenza si dimostra sapendo interpretare le esigenze del territorio
    e solo chi lo vive da anni può parlarne.
    complimen ti On. Razzi

  3. La competenza si dimostra sapendo interpretare le esigenze del territorio
    e solo chi lo vive da anni può parlarne.
    complimen ti On. Razzi

LEAVE A REPLY