Soldi per la metro, Rolfi e Bordonali: i tagli sono di Letta non della Regione

0
Bsnews whatsapp

Una querelle da cinque milioni di euro. Tanti sono i finanziamenti che Emilio del Bono attendeva da Regione Lombardia per i rimborsi chilometrici della metropolitana, soldi che invece non arriveranno. Ma la colpa non è del Pirellone secondo Fabio Rolfi e Simona Bordonali, consigliere ed assessore in Regione, che replicano duramente al primo cittadino definendolo "spudorato". 

La notizia del mancato arrivo dei finanziamenti regionali è stata riferita solo ieri (leggi qui). A stretto giro di posta la replica dei due: «Sorprende, ma nemmeno più di tanto, la mancanza di pudore con cui il sindaco Del Bono si lascia andare a dichiarazioni tanto sconclusionate quanto surreali. Sono i numeri a smentire il sindaco, in maniera francamente imbarazzante. Se consideriamo che, per far fronte alle esigenze del trasporto pubblico, la Regione ha stanziato nel bilancio di previsione 2014 oltre un miliardo, 576 milioni per finanziarie il trasporto su ferro e 508 milioni per il trasporto su gomma. Regione Lombardia non è dunque inadempiente, come inopportunamente dichiarato dal sindaco, ma anzi mantiene i livelli di finanziamento dello scorso anno nonostante i tagli imposti da Roma, che sulla Lombardia ammontano a 350 milioni di euro».

Proseguono i due, le cui parole sono riportate nell’edizione odierna di Bresciaoggi: «Il sindaco Del Bono vanta amicizie personali con il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e il premier Enrico Letta: il primo ha criticato la Regione per aver destinato troppe risorse alla metropolitana di Brescia, il secondo invece sta massacrando gli enti locali con tagli sempre più pesanti. Sarebbe ora che il primo cittadino bresciano facesse una telefonata ai suoi due amici, per mettersi d’accordo almeno su qualcosa. Sono i tagli del governo Letta a penalizzare Brescia e a impedire nuove contrattazioni. Del Bono anziché polemizzare inutilmente con enti con cui invece dovrebbe collaborare, farebbe meglio a girare le proprie lamentele ai suoi colleghi di partito romani».
(a.c.)

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI