Provaglio, sette anni di raccolta rifiuti porta a porta. Bilancio positivo

0
Bsnews whatsapp

Sono passati circa sette anni dall’attivazione, sul territorio comunale, del servizio di raccolta dei rifiuti denominato “porta a porta integrale”.

Il tempo trascorso dall’avvio del nuovo metodo ha permesso al comune di Provaglio di ottenere dei risultati più che soddisfacenti derivanti da una serie di fattori tra i quali spicca – oltre all’impegno da parte della società AGS e della cooperativa sociale Solidarietà Provagliese Onlus per un continuo miglioramento del servizio – l’agire quotidiano e perseverante dei cittadini nella separazione dei rifiuti domestici.

Il servizio “porta a porta integrale” ha richiesto la convinta collaborazione di tutti, rappresentando una scelta a favore dell’ambiente; se la raccolta della quota di rifiuti differenziati aumenta si riduce il conferimento in discarica o ai termodistruttori e si favorisce il recupero di quei materiali ancora utilizzabili o riciclabili.

A partire dal 3 gennaio, in virtù del nuovo contratto quadriennale stipulato dal Comune con Solidarietà Provagliese Cooperativa Sociale Onlus e Linea Gestioni srl, e nell’ottica di contenere i costi per tutti i cittadini, il servizio di raccolta differenziata “Porta a Porta” Integrale verrà modificato riducendo a due i passaggi (lunedì e venerdì) per il ritiro dei rifiuti RSU (Rifiuti Solidi Urbani “ Resto non Riciclabile”- Sacco girigio) e FORSU (Frazione Organica Rifiuti Solidi Urbani “Rifiuti Compostabili” – Sacco azzurro ).

Carta e tetrapak, plastica, vetro, lattine e scatolame andranno esposti prima delle ore 8.00 del giorno di raccolta, cioè il Giovedì. La raccolta di erba, foglie e ramaglie verrà effettuata su tutto il territorio comunale il Lunedì, a partire dal 1° Marzo. La fornitura dei sacchetti trasparenti necessari alla collocazione dei rifiuti verdi sarà a carico di Solidarietà Provagliese che li consegnerà ai cittadini che ne faranno richiesta presso la propria sede di via Sebina a partire dal 20 febbraio.

Solidarietà Provagliese, Linea Gestioni srl nei giorni scorsi hanno consegnato a tutte le famiglie un pacco contenente sacchetti per RSU, FORSU e plastica, nella misura ritenuta adeguata alle esigenze di un anno, una guida alla raccolta integrale contenente informazioni utili a supportare i cittadini nella differenziazione dei propri rifiuti e il calendario annuale della raccolta con i nuovi orari di apertura dell’Isola Ecologica.

L’Isola Ecologica, situata in via Maiorana, è accessibile a tutti i cittadini residenti nel Comune di Provaglio d’Iseo che dovranno presentarsi obbligatoriamente con la CRS (Carta Regionale dei Servizi). A differenza degli anni scorsi, a partire da gennaio gli orari di accesso all’isola saranno ampliati; la mattina l’apertura sarà dalle 9.00, anticipata quindi di un’ora.

Le nuove modalità di raccolta richiedono una piena collaborazione da parte di tutti e costituiscono un passo fondamentale per una migliore e più efficace gestione dei servizi urbani. L’Amministrazione Comunale confida che tutti i cittadini proseguano quotidianamente  nella buona pratica della differenziazione, quale atto di rispetto e responsabilità nei confronti di se stessi, della comunità e dell’ambiente che li circonda.

Segnalazioni, suggerimenti e richieste di possono essere rivolti all’Ufficio Ecologia della Solidarietà Provagliese Cooperativa Sociale Onlus ai numeri 030.9839044/ 030.9882032/328.8103526, email rifiuti@solidarieta-provagliese.it .

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. sempre per il discorso che un comune sia virtuoso o meno (chissa chi ha inventato sto parametri) facciamo 2 paragoni con un comune Bresciano della Bassa che è al 50% di differenziata con il cassonetto (certo non all’80% come Provaglio), ma che ha questi costi:
    Pavone del Mella bar e pasticcerie di 200mq Tares €720,00
    provaglio d’Iseo bar e pasticcerie di 200mq Tares €1.932,00

    Pavone del Mella ortofrutta di 200mq Tares €1.171,00
    Provaglio d’Iseo ortofrutta di 200mq Tares €3.448,00

    Pavone del Mella industria di 10.000mq Tares €4.129,00
    provaglio d’Iseo industria di 10.000mq Tares €19.722,00

    qualcu no può spiegarmi questo virtuosismo?

  2. Bisogna pur tenere in piedi la ONLUS, e magari un controllino nei paesi vicini(con cassonetto). Dico questo perché abito in un Comune (con cassonetto) con 2 comuni confinanti (con porta a porta), i cui cittadini (accertato dalla polizia locale) portano parte dei loro rifiuti da noi.
    Adesso pure il mio vuole passare al porta a porta……….porte ranno i rifiuti nell’altro comune con i cassonetti. La raccolta differenziata meno costosa è con i cassonetti e con un certo civismo della popolazione.

  3. vero anche io abito in un comune dove ci sono i cassonetti e da quando il comune vicino ha iniziato il porta a porta stiamo subendo una serie di abbandoni in strade secondarie.
    hanno fatto un articolo sul Brescioggi con le fotografie di discariche a cielo aperto, cose che si vedono solo nella terra dei fuochi

RISPONDI