Vendita del Brescia, trattativa chiusa: Corioni attende il pagamento

6
Bsnews whatsapp

E’ ufficiale: l’intesa tra Corioni e Giampietro Manenti della Mapi Grup c’è e la trattativa è chiusa. Si attende solo il saldo. La vendita dovrebbe concretizzarsi dopo l’Epifania. "Con il Brescia Calcio siamo già d’accordo sul prezzo, – dichiara Manenti – ma prima di chiudere l’operazione io e il mio staff dobbiamo verificare alcuni numeri relativi alle locazioni e ad alcune operazioni di natura straordinaria". In un’intervista rilasciata al Corsera l’imprenditore dichiara di aver  scelto Brescia in quanto  "bacino importante per numeri e giuste ambizioni sportive" e aggiunge che, investire sul calcio è "un ottimo investimento nel tempo". Il suo obiettivo? "Quello di fare un “grande Brescia”, puntare subito alla Serie A, valorizzare in modo adeguato il settore giovanile e potenziare con un marketing incisivo e vincente il nome della società: Brescia è una grande città e merita una squadra all’altezza".

 

Certo non mancano incertezze (la Mapi ha un capitale sociale di 7500 euro e la sua operazione di acquisto della Pigna non è andata in porto), ma a rassicurare il Presidente ci sarebbe un contratto preliminare per la compravendita. Al fianco di Corioni il vice presidente Luca Saleri che non caldeggia la cessione a Mapi Group. "Non sono convinto e non sono coinvolto in questa trattativa: per essere chiaro, non c’entro nulla con questa vicenda", precisa Saleri al Bresciaoggi. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

6 COMMENTI

  1. già il fatto che saleri si dica non convinto da questa trattativa e che si chiama fuori dalla vicenda, mi lascia alquanto perplesso e dubbioso….!
    i numeri riferiti alle locazioni e le operazioni di natura straordinaria……d elle quali parla manenti, sono forse il preambolo ad un niente di fatto come per la pigna spa ?

  2. Mi diverte molto questa storiella, uno sconosciuto bussa alla porta e dice che ha 40 milioni di euro da investire nel Brescia, così visto che non ha nulla da fare. La cosa che mi fa più ridere è che si crede alla storiella che ci sia una società che voglia investire denaro estero in Italia, ma scusate, senza il legame affettivo nazional popolare chi mai investirebbe in Italia? E poi detto tra noi, chi mai investirebbe nel Brescia? Io potrei investire nel Brescia visto che sono tifosissimo, ma una persona sana di mente prenderebbe una società con debiti, senza un mattone di proprietà e con ipotetici guadagni legati alla realizzazione di infrastrutture, sempre con soldi altrui, realizzabili non si sa quando è dove?

  3. …ho il sentore di una bufala, è vecchia la storia che il brescia ha potenzialità ( stadio semideserto sempre per uno spettacolo da sempre mediocre), che il marchio è prestigioso ( dove, come, quando e cosa è prestigioso ), che c’è da potenziare il settore giovanile ( quando corioni vende subito ciò che è vendibile oppure svende a quattro euro quello che dopo un anno vale 30, vedasi hamsik ceduto forse a 5 milioni),e jannone non credo parli a vanvera circa la sfumata cessione della pigna spa alla mapi group per 19 milioni di euro .
    corioni attende i soldi ora, stiamo a vedere cosa dirà anche ubi banca, interessata più che mai ovviamente al rientro della cospicua esposizione del brescia calcio, già il sentore del vice pres saleri lascia spazio a molte considerazioni…… .speriamo in bene .
    brescia grande città, una volta lo era….

  4. Questa storia mi puzza di bruciato. Possibile che il vicepresidente Saleri sia all’oscuro di tutto? Possibile che non abbia voce in capitolo?. Mi auguro di sbagliarmi!!!! Sarei felicissimo se Corioni se ne andasse… Sarebbe un ottimo regalo di Capodanno. Ma temo che dovremo sopportarlo ancora un bel po’!!!!!!

  5. Questa storia mi puzza di bruciato. Possibile che il vicepresidente Saleri sia all’oscuro di tutto? Possibile che non abbia voce in capitolo?. Mi auguro di sbagliarmi!!!! Sarei felicissimo se Corioni se ne andasse… Sarebbe un ottimo regalo di Capodanno. Ma temo che dovremo sopportarlo ancora un bel po’!!!!!!

  6. il bello e’ che anche andasse in porto questa "cosa" il Corioni resterebbe sempre al suo posto con mansioni operative ahahah dai non c’e’ ne’ cosi come ci tocca morire democristiani ci tocca morire Corioniani

RISPONDI