Ecosistema Scuola 2013, Brescia in top ten. Migliora di 11 posizioni dal 2012

0
Bsnews whatsapp

Crescono le pratiche sostenibili e l’uso delle fonti rinnovabili, ma ci sono ancora troppi edifici vecchi, privi di sicurezza e posti in aree a rischio. Oltre il 60% delle scuole sono state costruite prima del 1974, il 37,6% necessita di interventi di manutenzione urgente e il 38,4% si trova in aree a rischio. Questi alcuni dati del rapporto Ecosistema Scuola 2013 di Legambiente che vede la nostra città virtuosa ed entrare nella top ten.

Il Nord, infatti, guida la graduatoria della qualità dell’edilizia scolastica con Trento (1°), Prato (2°) e Piacenza (3°), mentre Brescia è decima migliorando di ben 11 posizioni dal 2012. Indietro il sud che compare solo a metà classifica con Lecce (27°). In Lombardia, a parte Sondrio (nona), le altre città stanno tra il 20° e il 30° posto: Bergamo (21esima), Lecco (24esima), Cremona (26esima), Milano (33esima) e le altre.

I punti di forza di Brescia sono gli investimenti in manutenzione e anche (anche se migliorabili) i parametri relativi a servizio di scuolabus, attivazione pedibus, biblioteche per ragazzi, finanziamenti per attività educative e progetti, sicurezza urbana, mense.

Non bene invece per la "graduatoria del rischio" che riguarda esposizioni a fonti di inquinamento interno, atmosferico, acustico, industriale.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI